Riconoscimento dei titoli di studio in Germania: ecco come funziona

0
277
Riconoscimento dei titoli di studio in Germania
Charming young girl in a blue jacket and white blouse. photo with depth of field

Riconoscimento dei titoli di studio in Germania

Contenuto promosso da LaRed

Hai deciso di trasferirti a Berlino, ma hai scoperto che trovare una occupazione adeguata alle tue qualifiche non è poi così immediato? Sei in buona compagnia. Sono molti gli italiani e le italiane che, pur avendo una qualifica accademica o professionale, non riescono immediatamente a svolgere il lavoro per cui hanno studiato e sono costretti a ripiegare, almeno inizialmente, su impieghi meno qualificati. Il motivo? Oltre alla conoscenza della lingua, che sicuramente è un requisito fondamentale, un altro fattore che può fare la differenza è il riconoscimento dei titoli di studio, che per alcune professioni è un requisito indispensabile per potersi presentare sul mercato del lavoro.

Come funziona il lavoro in Germania

La prima cosa che occorre sapere per lavorare in Germania è che esiste una fondamentale distinzione fra professioni regolamentate e non regolamentate. Le prime possono essere svolte solo dopo aver ottenuto il riconoscimento dei titoli necessari. Prima di averlo ottenuto, non è neppure possibile presentarsi come professionisti di quel settore utilizzando il titolo professionale ad esempio scrivendolo sul proprio sito internet o biglietto da visita. In questa prima categoria rientrano quelle professioni alle quali anche in Italia si accede con un’abilitazione o un esame di stato (per esempio le professioni mediche, l’insegnamento, ma anche la professione di avvocato, architetto, ingegnere e molte altre). Per le professioni non regolamentate, invece, il riconoscimento del titolo non è obbligatorio, ma può portare diversi vantaggi. Rientrano in questa categoria molte delle professioni che si svolgono avendo conseguito lauree di ambito umanistico, economico o di marketing, oppure diplomi tecnici o professionali come quello di geometra, ragioneria, periti industriali, parrucchieri, estetisti e molti altri. In questi casi il riconoscimento dei titoli di studio non è richiesto dalla legge, ma può favorire l’inserimento nel mercato del lavoro migliorando le possibilità di assunzione, la qualità delle mansioni e soprattutto il salario.

Anerkennung: ecco come funziona il riconoscimento dei titoli di studio in Germania

La cosiddetta “Anerkennung” consiste nel far equiparare legalmente un titolo di studio o una qualifica acquisiti all’estero ai loro equivalenti tedeschi. Come si fa a sapere se la propria professione è regolamentata o meno in Germania e come si procede all’eventuale riconoscimento dei titoli? A Berlino è in funzione uno sportello di consulenza gratuita in lingua italiana: LaRA – La Red Anerkennungs- und Qualifizierungsberatung, parte di IQ Landesnetzwerk Berlin. I consulenti di La Red possono aiutarti a identificare la procedura di riconoscimento necessaria per il tuo titolo, i documenti da presentare e, se necessario, le possibilità di finanziamento per sostenere i costi della procedura vera e propria. Il progetto è finanziato dal Ministero federale del lavoro e degli affari sociali e dal Fondo sociale europeo, all’interno del programma “Integration durch Qualifizierung (IQ)”.

Vuoi sapere se la tua professione è regolamentata in Germania e far riconoscere il tuo titolo di studio?

Contatta gratuitamente LaRed inviando una email a questo indirizzo oppure visitando il sito internet e prenota una consulenza personalizzata in lingua italiana.

www.la-red.eu/anerkennung

www.berlin.netzwerk-iq.de