Mafia italiana in Germania in aumento: a prevalere è la ‘Ndrangheta

mafia italiana bambina di due anni ritrovata morta polizia berlino

Sono oltre mille gli affiliati della mafia italiana attivi in Germania. Lo dice il ministero dell’interno tedesco, rispondendo a una domanda specifica dei Verdi in seguito a un’indagine condotta dall’Ufficio Federale di Polizia Criminale insieme alla polizia criminale dei singoli Länder. La risposta del ministero è stata resa nota lunedì da RND.

Mafia italiana in Germania: cresce il fenomeno

In base all’indagine del governo, nel 2022 sono stati individuati 1003 presunti appartenenti alla criminalità organizzata italiana residenti in modo permanente in Germania, 87 in più rispetto all’anno precedente. Di questi, 519 sarebbero legati alla ‘Ndrangheta, 134 a Cosa Nostra e 118 alla Camorra e gli affiliati sarebbero attivi soprattutto nell’ambito della ristorazione e in generale nel settore alimentare e nell’industria automobilistica.


Leggi anche:
Il crimine organizzato ha paura delle parole. Intervista a Floriana Bulfon

I reati commessi riguarderebbero prevalentemente il traffico di stupefacenti, il riciclaggio di denaro sporco e l’evasione fiscale, per un valore complessivo dei proventi illegali quantificabile in circa 2,3 milioni di euro, di cui solo 683.000 risulterebbero confiscati.

Emmerich: “Anche il Germania la mafia si sta infiltrando anche in politica e nell’economia”

“Come avviene in gran parte dell’Italia, anche in Germania la mafia sta costruendo la sua rete. Riesce a infiltrarsi nel mondo della politica e dell’economia, spesso grazie a presunti imprenditori rispettabili” ha dichiarato Marcel Emmerich, esponente dei Verdi. Emmerich ha inoltre aggiunto che la Germania è la “lavatrice dell’Europa” per i criminali e che in base alle stime ogni anno verrebbero riciclati più di 100 miliardi di euro.

“Già è un passo avanti non consentire più l’acquisto di immobili in contanti” ha continuato l’esponente dei Verdi, che ha tuttavia anche sottolineato la necessità di “centralizzare” le competenze a livello federale, per contrastare il riciclaggio di denaro sporco e le reti finanziarie illegali legate alla criminalità organizzata. Per raggiungere questo obiettivo, le autorità investigative devono poter ricevere le risorse necessarie ed è imprescindibile una stretta collaborazione tra governo federale e Länder.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!