Berlino, nuova “scuola di accoglienza” a Tempelhofer Feld

Tempelhofer feld
Tempelhofer feld

La città di Berlino è al lavoro per preparare nuove strutture scolastiche destinate all’accoglienza di bambini e adolescenti rifugiati nell’area dell’ex aeroporto di Tempelhof, Tempelhofer Feld.

Lo riporta RBB, citando una risposta non pubblicata dell’Amministrazione per l’Istruzione a un’interrogazione della deputata della Linke Franziska Brychcy.


Tempelhofer Feld

Leggi anche:
Tempelhofer Feld, Berlino: dai templari, all’aeroporto, al parco

Nuovi container adibiti a uso scolastico a Tempelhofer Feld

L’insegnamento dovrebbe svolgersi all’interno di container appositamente adibiti ad uso scolastico che, secondo quanto reso noto dall’Amministrazione, dovrebbero essere completati entro il prossimo agosto. Attualmente, nel sito dell’ex scalo aereo, sono ospitati 87 minori rifugiati in età scolare e 16 ragazzi più grandi.

Soltanto la settimana scorsa, inoltre, ha aperto i battenti un’analoga struttura di accoglienza presso l’ex aeroporto di Tegel, dove seguiranno le lezioni centinaia di bambini in fuga dall’Ucraina. A Tegel sono ospitate al momento oltre 7000 persone. “Abbiamo bambini e adolescenti che rimangono a Tegel da sei mesi a tre quarti dell’anno” ha riferito la senatrice per l’Istruzione Katharina Günther-Wünsch, che ha inoltre sottolineato la necessità che tali minori abbiano accesso “a un’offerta formativa adeguata”.

Da qui la decisione di approntare nuove strutture scolastiche temporanee anche a Tempelhofer Feld, per consentire ai rifugiati più giovani la prosecuzione del percorso scolastico in un contesto quanto più possibile familiare. Si tratta di una sfida importante per il sistema berlinese, che si trova ancora una volta a far fronte ad esigenze eccezionali con soluzioni alternative.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!