Germania: Habeck propone nuovo freno ai prezzi dell’energia, fino a Pasqua 2024

Robert Habeck (Vors. Bündnis 90/Die Grünen) Foto: Stephan Röhl. Heinrich-Böll-Stiftung from Berlin, Deutschland, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons

Il Ministro federale dell’Economia, Robert Habeck (Verdi), ha annunciato l’intenzione di estendere i freni ai prezzi dell’energia (ovvero dell’elettricità e del gas) fino alla Pasqua del 2024. Attualmente, le decisioni precedenti prevedono che tali sussidi scadano alla fine dell’anno in corso. Secondo Habeck, i freni ai prezzi rappresentano una sorta di assicurazione contro eventuali aumenti dei costi energetici e hanno l’obiettivo di proteggere i consumatori. Il politico dei Verdi ha chiarito la sua proposta dichiarando: “Per essere più precisi, fino a Pasqua”.

Solo una misura precauzionale: i prezzi dell’energia sono attualmente inferiori ai limiti fissati dal governo

La proroga dei freni ai prezzi è vista come una misura precauzionale, considerando l’andamento dei prezzi d’acquisto che al momento sono inferiori ai limiti imposti dai freni stessi. Attualmente, il prezzo limite stabilito è di 40 centesimi per chilowattora per l’elettricità e di 12 centesimi per chilowattora per il gas per i consumatori privati.


Leggi anche:
Berlino: nuovi sgravi sui costi dell’energia per piccole e medie imprese

Habeck ha rivelato di aver già avviato i negoziati con la Commissione Europea per ottenere l’approvazione della proroga. Il Ministro ha spiegato che lo scorso anno, per affrontare l’impennata dei prezzi dovuta alla crisi energetica, il governo aveva stanziato 200 miliardi di Euro, ma grazie al successo delle misure intraprese, me sono stati spesi appena 18 miliardi, fino a questo momento. Questa situazione permetterebbe di pianificare gli interventi con meno pressione e renderebbe superfluo quel sentimento che il ministro ha definito, in un’intervista, “German Angst”, ovvero “angoscia tedesca”.

prezzi dell'energia

Inoltre, il Ministro dell’Economia ha discusso di un possibile “prezzo ponte” per l’industria dell’elettricità, un progetto finalizzato ad aiutare le aziende durante il periodo in cui i costi energetici sono elevati. Tuttavia, al momento il governo federale non ha ancora dato l’approvazione definitiva per questa proposta.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!