Hackescher Markt diventerà una zona pedonale. Sempre meno auto nelle zone dello shopping a Berlino

Hackescher Markt zona pedonale

Nel centro di Berlino circoleranno sempre meno auto. Una recente decisione dell’assemblea distrettuale di Mitte ha infatti stabilito che il quartiere dello shopping intorno a Hackescher Markt e le strade adiacenti vengano convertiti in zona pedonale. Hanno votato a favore della mozione i Verdi, l’SPD e Die Linke. I voti contrari sono invece arrivati dalle fila di AfD, FDP e CDU. La mozione prevede che l’ufficio distrettuale istituisca una zona pedonale strutturalmente modificata in collaborazione con il Dipartimento del Senato per l’ambiente, la mobilità, la protezione dei consumatori e del clima.

L’estensione della zona pedonale

L’area interessata parte da Oranienburger Straße e si estende fino a Große Hamburger Straße. Il tratto tra Große Hamburger Straße e Monbijouplatz sarà chiuso al traffico. Anche Neue Schönhauser Straße diventerà zona pedonale, così come Rosenthaler Straße fino a Sophienstraße. Sono previste limitazioni del traffico anche per il tratto adiacente di Rosenthaler Strasse, che si estende fino a Gipsstrasse/Weinmeisterstrasse. Secondo la risoluzione, anche la strada An der Spandauer Brücke deve essere progettata come area pedonale fino all’incrocio con Dircksenstraße.


Leggi anche:
Berlino: Friedrichstraße sarà nuovamente chiusa al traffico da lunedì. Polemiche al Senato

Da tempo si discute se questa particolare zona commerciale, molto amata soprattutto dai turisti, debba diventare interamente pedonale. “Fino a 7500 pedoni all’ora percorrono le vie dello shopping intorno ad Hackescher Markt”, afferma il gruppo parlamentare dei Verdi di Mitte. “Ma i passaggi pedonali sono stretti e non privi di barriere”. Soprattutto nei fine settimana, i marciapiedi sono affollati, mentre sulle strade il traffico automobilistico è quasi assente.

Accesso libero per le consegne ai negozi, gli artigiani, i servizi e la sicurezza

Naturalmente ci saranno delle eccezioni rispetto alla pedonalizzazione della piazza e dell’area circostante: “Le consegne a tutti i negozi dovranno essere possibili. Anche i servizi cittadini e gli artigiani dovrebbero poter continuare ad accedere in auto alla zona, così come le autorità e le organizzazioni con compiti di sicurezza” si legge nella mozione. Inoltre, il traffico ciclistico dovrà essere “subordinato al traffico pedonale”, mentre quello tranviario dovrà “continuare ad avere il diritto di precedenza tenendo conto del traffico pedonale, e deve essere fornita la necessaria segnaletica. La partecipazione dei residenti e delle imprese locali deve essere agevolata in tempo utile.”.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest