Berlino: il Sony Center di Potsdamer Platz cambia nome

Sony Center di Potsdamer Platz
Foto di Stefano Comi

Il Sony Center di Potsdamer Platz nel quartiere di Mitte ha cambiato il suo nome in “Das Center am Potsdamer Platz“. La decisione è stata presa dai proprietari dell’edificio, la Oxford Properties Group e la Norges Bank Investment Management, il cui annuncio è stato riportato in esclusiva dal Berliner Morgenpost domenica.

Il Sony Center di Potsdamer Platz avrà nuovamente un nome “definitivo” nel 2024

Il cambio di nome è dovuto alla fine della collaborazione con la Sony, che ha portato anche alla scadenza dei diritti sul nome, a partire dal 31 marzo di quest’anno. Il nuovo nome, tuttavia, è solo un “segnaposto” temporaneo, destinato a restare in vigore fino alla fine dei lavori di ammodernamento del complesso. Nel corso dell’estate 2024 dovrebbe essere annunciato il nome definitivo, che rifletterà i valori di sostenibilità, creatività e di una gestione aziendale lungimirante.


Leggi anche:

Il Sony Center e Potsdamer Platz

Una parte consistente del budget che è stato destinato alla modernizzazione del centro (circa 200 milioni di Euro) verrà investito nella ristrutturazione e modifica degli edifici dell’ex cinema, che dovrebbe ospitare bar e spazi per stand alimentari. Il forum dovrebbe essere completamente ridisegnato, in modo da assomigliare a una piazza. Secondo quanto riportato dal Morgenpost, qui troveranno posto grandi alberi, piante, uno specchio d’acqua e isole verdi con spazio per sedersi nelle aree di ingresso.

Il nuovo pavimento sarà realizzato in pietra naturale, e anche l’illuminazione verrà completamente ristrutturata. Inoltre, verranno creati più parcheggi per le biciclette e perfino un garage dedicato dove sarà possibile posteggiarne fino a 280. Questa scelta si inserisce nell’ottica di una promozione della mobilità sostenibile.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!