“Pizzica pizzica” e “tarantismo”: il 26 e il 27 novembre, i workshop patrocinati dal Comites

Il 26 e il 27 novembre 2022 si terranno due incontri formativi sulla “pizzica pizzica” ed il “tarantismo” con Massimiliano Morabito, noto musicista, ricercatore sulle tradizioni popolari del sud Italia e musico-etnologo.

Il progetto è rivolto a un pubblico italiano e tedesco e ha l’obiettivo di ampliare la conoscenza sulle tradizioni popolari del sud Italia, fungendo da ponte tra le culture. Entrambi gli incontri si terranno in italiano, con traduzione tedesca.

Workshop “La Pizzica Pizzica” – Storia e analisi di un ballo pugliese

L’incontro ha l’obiettivo di analizzare le diverse fasi storiche e sociali della pizzica pizzica: dalle prime fonti scritte di fine ‘700 alle dirette testimonianze degli ultimi ballatori tradizionali.

Durante l’incontro si affronteranno diverse tematiche:

– Tradimento o tradizione? Le trasformazioni, nel tempo e nello spazio, del “ballo popolare”. – La trasmissione del “sapere coreutico”: l’imitazione cinetico-visuale-uditiva e l’apprendimento nel contesto comunitario e familiare.
– Il principio di ITERAZIONE-VARIAZIONE dei modelli coreutici.
– Taranta, tarantella, pizzica pizzica, pizzica, pizzica de core, pizzica e taranta, neopizzica: fusioni e confusioni.

Molti dei materiali audiovisivi sono inediti e frutto della ricerca sul campo di Massimiliano Morabito. Il corso formativo è a carattere partecipativo ove si alterneranno teoria e pratica.

Dettagli

Sabato, 26.11.2022 – ore 11-16.30
Workshop: La “pizzica pizzica” – storia e analisi di una danza pugliese
Sede: Begegnungsstätte Falckensteinstraße 6, Kreuzberg


pizzica

Leggi anche:
La pizzica: dal Salento alla Germania

Workshop “Il Tarantismo” – Un rito che cura

La musicoterapia, la danzaterapia, la cromoterapia e l’aromaterapia hanno radici molto antiche e proprio in Puglia possono essere ritrovate nell’antico fenomeno del tarantismo. Se è infatti vero che oggi il fenomeno del tarantismo e il simbolico ragno sono scomparsi, è ancora attuale il forte valore curativo della musica e della danza, ma soprattutto della comunità che sorregge e supporta, perché “ci balli sulu nu te puei curare”.

In questo piccolo viaggio nel tarantismo pugliese si analizzeranno alcune delle principali interpretazioni del fenomeno: da Kircher a Serao, da De Martino a Rouget e Lapassade e si visioneranno video rari e inediti, alcuni frutto della personale ricerca sul campo dell’organizzatore.

Dettagli

Domenica, 27.11.2022 – dalle 17.00 alle 20.00
nell’ambito del festival “Cross-Kultur 2022”:
Workshop: Tarantismo – un rituale di guarigione nel Sud Italia
LuogoRathaus Schöneberg, Verwaltungsbibliothek, al primo piano

I due workshop possono essere frequentati indipendentemente l’uno dall’altro. A causa di un numero limitato di posti, è necessaria la registrazione preliminare. Organizzatore: Laboratorio di Tarantella-Werkstatt (Elettra Griesi, Xenia Krüger, Carlo Pagano)

Info e registrazione: [email protected]

Questo l’evento facebook ufficiale

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!