“A Piedi Nudi”: un evento dedicato ai bambini, a Prenzlauer Berg

a piedi nudi
contenuto promosso da bocconcini di cultura e.V.

C’era una volta Federico, un bambino che amava tantissimo la natura e gli animali e desiderava, più di ogni altra cosa, essere loro amico. Il primo passo per realizzare il suo sogno fu occuparsi del cane del suo vicino, diventando dog sitter di un pastore belga alto quanto lui che lo trascinò in tante divertenti avventure.

Questo è solo l’inizio della storia raccontata in “A piedi nudi”, di Catia Proietti, che sarà presentata a Berlino sabato 3 dicembre, nel Loft della Schankhalle Pfefferberg di Prenzlauer Berg. L’evento, che si rivolge ad un pubblico di bambini e bambine a partire dai 7 anni, è organizzato dall’associazione bocconcini di cultura e.V. e rientra nelle iniziative promosse dal MAECI per la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo del 2022 con il patrocinio dell’IIC di Berlino.

a piedi nudi

“A Piedi Nudi” – una storia vera che stimola i più piccoli a realizzare i propri sogni

Sarà presente l’autrice, Catia Proietti, che racconterà, anche con l’aiuto di costumi, la storia vera di Federico Coccia, che è riuscito davvero a diventare il più grande amico degli animali, prima come veterinario e poi come direttore del bioparco di Roma.

Alla fine del racconto, l’autrice del libro proporrà ai bambini un piccolo laboratorio, nel quale i giovani spettatori potranno esprimere le proprie aspirazioni, discutere di sogni e percorsi, di ciò che desiderano fare e diventare. Gli obiettivi principali sono stimolare la curiosità dei più piccoli, spingere ad apprezzare la cultura come atto critico, creativo e non omologante e, naturalmente, intrattenere e divertire.

La storia di Federico Coccia è suddivisa in cinque capitoli pensati per agevolare l’approfondimento emotivo e l’autoconsapevolezza, partendo dall’idea di “quello che io sono” per arrivare a “quello che io trasformerò”.

L’evento, interamente in lingua italiana, è a ingresso gratuito, ma i posti a disposizione sono limitati, si consiglia quindi di arrivare con un po’ di anticipo. È gradito l’uso della mascherina.


Leggi anche:
Tornano i corsi di lingua e cultura italiana di Bocconcini di Cultura

L’Autrice

Catia Proietti, autrice del testo, è nata e vive a Roma con marito, due figli e un cane in affido congiunto con dei buoni vicini. A 9 anni scrive a Babbo Natale chiedendo una macchina da scrivere e il suo desiderio viene esaudito con una Olivetti color carta da zucchero. Appassionata di lettura e drammatizzazione, partecipa attivamente da anni ai progetti del comune di Roma per la promozione della lettura dal primo anno di vita. Con i suoi racconti è stata finalista e vincitrice di diversi concorsi letterari.

Il suo romanzo “Da ora in poi”, vince il Premio Caterina Martinelli e il Premio Speciale della Giuria al concorso Premio Giovane Holden, finalista del Premio Minerva 2019. Oggi dirige la collana per bambini Extra-Ordinario dell’editore L’Albero delle Matite.

a piedi nudi

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest