Pankow, autista ricorda a un uomo l’obbligo di ffp2: colpito alla testa

autista
Dirk Ingo Franke, CC BY 3.0 , via Wikimedia Commons

Grande tensione si è verificata giovedì pomeriggio su un autobus, nel distretto berlinese di Pankow. L’autista del mezzo, infatti, ha fatto notare a un passeggero sprovvisto di mascherina l’obbligo di indossare un’FFP2, ancora vigente sui mezzi pubblici. Un’operazione di routine, legata alla prassi, ma al tempo stesso non priva di rischi, visto quanto si è verificato subito dopo.

Aggredisce l’autista dell’autobus su cui viaggiava: gli aveva ricordato l’obbligo di mascherina

La reazione del passeggero, infatti, è stata imprevista e immediatamente violenta. L’uomo infatti cominciato a urlare e ha quindi colpito alla testa l’autista, per poi darsi precipitosamente alla fuga. L’autista, che è un uomo di 62 anni, ha inizialmente accusato un mal di testa ed è stato soccorso sul posto.

La polizia ha riportato quanto accaduto nella giornata di venerdì, ma non si conoscono al momento ulteriori dettagli e non si sa, ad esempio, se verranno intraprese ricerche relative all’aggressore, né se questi possa essere stato ripreso da eventuali telecamere. Di sicuro la questione riporta l’attenzione sulle mansioni, spesso rischiose, svolte da chi si trova a guidare un mezzo del trasporto pubblico cittadino. Trovandosi al tempo stesso nella necessità di far rispettare le norme vigenti ed eventualmente interagire con persone che potrebbero avere reazioni come quella registrata giovedì. Non parliamo solo della città di Berlino, ma di qualunque centro urbano che viva le stesse dinamiche.


Ostkreuz

Leggi anche:
Berlino, stazione di Ostkreuz, ferisce gravemente una donna sulla metro: polizia cerca uomo

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest