Polemiche su Merz, con aereo privato al matrimonio di Lindner. La giustificazione: “Consuma meno delle auto dei membri del governo”

Friedrich Merz
Il neo-eletto leader della CDU Friedrich Merz durante la conferenza stampa del 17 dicembre 2021 a Berlino. Photo credits: EPA-EFE/FILIP SINGER / POOL

Sta attirando molte polemiche la scelta di Friedrich Merz, leader della CDU e capogruppo in parlamento dell’Unione dei cristiano-democratici, di recarsi con un aereo privato al matrimonio di Christian Lindner, ministro delle finanze e leader dei liberali dell’FDP.

Il matrimonio di Lindner, che lo ha visto unirsi alla giornalista politica Franca Lehfeldt, si è tenuto a Westerland, località tedesca sul Mare del Nord e fulcro mondano dell’isola di Sylt, nello Schleswig-Holstein.


Leggi anche:
Gli attivisti di “Ultima generazione” bloccano il traffico a Berlino: tensioni con gli automobilisti

Al matrimonio del ministro delle finanze con l’aereo privato: Merz al centro delle critiche

In un momento in cui la lotta al cambiamento climatico si sta imponendo come politicamente imprescindibile e di fronte alla prospettiva di un inverno in cui i tedeschi subiranno un forte aumento dei prezzi legato alla crisi energetica, il gesto di Merz è sembrato a molti, come minimo, inopportuno.

Dal canto suo, il politico cristiano-democratico non retrocede di un passo e ha dichiarato alla ZDF di non essere minimamente pentito della sua scelta. ”Con questo piccolo aereo consumo meno carburante di qualsiasi auto ufficiale dei membri del governo tedesco. Ed è per questo che volo” ha dichiarato, precisando di usare il velivolo, che pilota lui stesso, solo per ragioni professionali. “Se volete, è un mio vecchio sogno. È sempre stato così” ha aggiunto.

La reazione del ministro dell’agricoltura: “Io uso una e-car”

Com’era prevedibile le prime reazioni sono arrivate dai Verdi e in particolare dal ministro federale dell’agricoltura, Cem Özdemir.

Domenica, Özdemir ha infatti scritto su Twitter: “In qualità di membro del Governo Federale, cui si rivolge Friedrich Merz, mi permetto una rapida verifica dei fatti: la mia auto aziendale è una e-car e quindi non consuma direttamente alcun carburante. Nemmeno la mia bicicletta”. Il ministro ha inoltre accompagnato quanto scritto con l’emoticon che strizza l’occhio.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest