I nuovi treni verso il Mar Baltico: DB abilita nuovi collegamenti verso Stralsund e Rostock

Uno degli effetti dell’introduzione dell’abbonamento mensile a 9 Euro è stato un considerevole aumento dei viaggi in treno all’interno della Germania. Fra le destinazioni più popolari c’è sicuramente il Mar Baltico, meta estiva fra le preferite dei tedeschi e, ultimamente, punto di arrivo di migliaia di treni regionali affollatissimi. Capita infatti sempre più spesso che le linee RE3 ed RE5, che arrivano rispettivamente a Stralsund e a Rostock, siano talmente piene da non poter accogliere tutti i passeggeri che desiderano salire a bordo.

Due nuovi collegamenti verso il Mar Baltico a luglio e agosto

Per questo motivo, le ferrovie hanno introdotto un nuovo collegamento, gestito dalla Ostdeutsche Eisenbahn (Odeg), che resterà attivo fino alla fine di agosto e che, nel fine settimana, partirà da Südkreuz, via Greifswald con destinazione Stralsund, impiegando poco meno di tre ore e seguendo lo stesso percorso della RE3, pur rientrando nei collegamenti della RE2.

Le corse partiranno alle 8.15 del mattino da Berlino e alle 16.45 del sabato e alle 18.57 della domenica da Stralsund. Sono previste eccezioni il 23 luglio e il 6 agosto, quando la partenza da Südkreuz sarà anticipata alle 6.55 del mattino. Prima di lasciare Berlino, il treno ferma anche a Potsdamer Platz, Hauptbahnhof e Gesundbrunnen.

Inoltre, a partire dal 9 luglio, sarà aggiunto anche una nuova corsa della linea RE5 per Rostock, che circolerà anche nei fine settimana, partendo da Gesundbrunnen alle 9.34 del mattino, per ripartire poi da Rostock alle 18.57.


Leggi anche:
Dopo il 9 Euro Ticket, associazioni e Linke propongono abbonamento annuale a 365 euro

Per riuscire a prenotare i nuovi treni, che non sono ancora così popolari fra i vacanzieri e di conseguenza sono più spesso liberi, è necessario utilizzare l’opzione “solo traffico locale” sul sito di Deutsche Bahn, così da non rischiare di incappare invece nell’InterCity che segue lo stesso percorso, ma per il quale non è valido l’abbonamento da 9 Euro.

VBB consiglia comunque di non portare la bicicletta in treno

La VBB – l’associazione che si occupa del traffico e della mobilità – invita comunque a non viaggiare con la bicicletta: nonostante questi treni non siano utilizzati fino al limite della capienza, come avviene per gli altri regionali, non si può certo dire che siano vuoti. La stessa raccomandazione vale per tutte le altre destinazioni turistiche, come Potsdam, Magdeburg e lo Spreewald. A chi desiderasse concedersi una vacanza fra le due ruote, le ferrovie tedesche consigliano di affittare un mezzo una volta arrivati a destinazione.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest