Festa gay e lesbica a Berlino il 16-17 luglio 2022: la più grande d’Europa

Il 16 e 17 luglio terrà a Berlino il Lesbisch-Schwulen Stadtfest, la festa gay e lesbica più grande d’Europa, organizzata per la 28ma volta dal Regenbogenfonds e.V. a Nollendorfplatz, nel tradizionale “distretto queer” di Schöneberg.

L’evento si svolgerà per l’intero fine settimana, tra le 11.00 e le 24.00 di sabato e fino alle 22.00 di domenica. Sono attesi oltre 350.000 visitatori, che si aggregheranno sotto il motto “Uguali diritti per chi non è uguale, in tutto il mondo”.

Festa gay e lesbica a Berlino: musica, intrattenimento, cibo, drink e molto altro

Sabato e domenica, nel distretto berlinese di Schöneberg, si terrà il famoso Lesbisch-Schwulen Stadtfest, la festa gay e lesbica che a Berlino rappresenta l’ultimo appuntamento cittadino sul tema prima del CSD, il Pride, che quest’anno si terrà il 23 luglio.

L’evento avrà luogo su una superficie di 20.000 metri quadrati, tra Motz-, Eisenacher-, Fugger- e Kalckreuthstrasse. In quest’area si potrà trovare davvero di tutto: bancarelle con cibi di ogni tipo, birrerie all’aperto, cocktail-bar, palchi e dancefloor, stand informativi legati ad associazioni che presentano i loro progetti e politici di tutti i partiti, tranne AfD. Sono attesi oltre 350.000 visitatori e quest’anno il festival individua cinque mondi, e cioè cinema, radio, sport, politica e salute, in relazione ai quali verrà affrontato il tema principale dell’evento: i diritti.

Il programma: intrattenimento e tanta musica

L’intrattenimento dal vivo avrà luogo su sei palchi principali, con band tedesche e internazionali e DJ pronti a far ballare declinando tutti i generi: il palco “Connection” presenterà house e techno, il “Disco-Kugel” hits dagli anni ’70 agli anni ’90, il “Queere Medien” offrirà un vivace mix della Kleinkunstszene gay e lesbica e ci sarà inoltre il palco “Frauenbühne”, dedicato alle donne. In ultimo, ma non per ultimo, l’”Hauptbühne”, il palco principale, su cui si terrà anche un evento annuale di spicco: il talk show “Das Rote wilde Sofa” (il rosso sofà selvaggio).

Durante il talk show, dalle ore 15.00 alle 16.00 di entrambi i giorni, Gerhard Hoffmann e Biggy van Blond intervisteranno di fronte al pubblico esponenti della politica e della cultura. Tra loro, ci sarà anche l’avvocata e imam Seyran Ates, fondatrice della famosa moschea inclusiva Ibn Rushd-Goethe. Sul palco verrà inoltre consegnato il Premio Rainbow 2022, che quest’anno andrà al progetto L-Support, un’associazione che si batte contro la violenza sulle donne lesbiche e queer. Dopo l’evento, in entrambi i giorni, verrà presentato un vasto programma rock e pop.


moschea

Leggi anche:
“L’amore è Halal”. La moschea inclusiva Ibn Rushd-Goethe di Berlino espone la bandiera arcobaleno

Indicazioni generali

Location: l
a superficie attorno a Nollendorfplatz

Inizio e fine festival: 16 e 17 giugno 2022, sabato dalle 11.00 fino a mezzanotte, domenica dalle 11-00 fino alle 22.00

Costo: evento gratuito

Come arrivare sul posto:
con la metro: U2 U4 U1 U12 U3 (fermata Nollendorfplatz)
con l’autobus:
106 187 M19 N1 N2 N26 (U Nollendorfplatz)
106 187 M19 N1 N2 N26 M29 (An der Urania)
106 187 M29 (Schillstraße)
106 187 (Frobenstraße)

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here