La sindaca di Berlino accoglie il sindaco di Melitopol: a marzo era stato rapito dai russi

nuovo senato di Berlino
Franziska Giffey. DerHexer, 2021-09-26 Bundestagswahlabend SPD Berlin (Martin Rulsch) 53, CC BY-SA 4.0

Franziska Giffey, la sindaca di Berlino, ha incontrato il suo omologo Iwan Fedorow, sindaco della città ucraina di Melitopol. Fedorow, accompagnato da una delegazione ucraina, è noto anche per essere stato rapito dalle truppe russe a metà marzo.

Venerdì si sono aperte le porte del Rotes Rathaus, il municipio della capitale tedesca, e Giffey ha accolto Iwan Fedorow, sindaco di Melitopol, città dell’Ucraina meridionale. La sindaca di governo si è informata da Fedorow sul conflitto in corso e sulla situazione umanitaria del Paese, come annunciato in serata su Twitter dalla cancelleria del Senato.

A marzo il sindaco di Melitopol era stato rapito dall’esercito russo

Fedorow è stato rapito l’11 marzo 2022, dopo l’invasione di Melitopol da parte dell’esercito russo. Durante la prigionia del sindaco, il presidente Volodymyr Zelensky, aveva accusato i russi di torturare il sindaco e ne chiedeva il rilascio. Fedorov è stato liberato il 16 marzo, in seguito a uno scambio di prigionieri.


stati baltici

Leggi anche:
Baerbock in viaggio negli Stati baltici: “Difenderemo ogni centimetro del territorio Nato”

In precedenza, i separatisti filorussi avevano avviato un procedimento contro di lui per aver sostenuto un’organizzazione ucraina di estrema destra.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest