Come aiutare i rifugiati ucraini a Berlino: tutte le informazioni del senato cittadino

profughi ucraini (1)
Berlino, raccolta di beni di prima necessità organizzata per il popolo ucraino, a Frankfurter Allee.

Sul sito ufficiale del senato cittadino, ci sono una serie di informazioni e indicazioni su come aiutare gli ucraini che arrivano nella capitale in fuga dall’invasione russa.

Lo ha fatto perché moltissime persone hanno espresso la volontà di fare la loro parte, anche nella capitale tedesca, per aiutare i rifugiati in fuga dal conflitto. Intanto, il governo cittadino si prepara ad accoglierli nel modo migliore.


Leggi anche:
Berlino, attesi 20.000 profughi ucraini. Giffey: “Ci prepariamo ad accoglierli”

Alloggio

Al momento, la cosa più importante è garantire un alloggio. Chiunque possa offrire una stanza o un letto per i rifugiati ucraini sta fornendo un importante contributo. Uno dei modi con cui si può aiutare, ove si abbia questo tipo di disponibilità, è offrire alloggi privati sulla piattaforma Unterkunft-ukraine.de. Finora sono stati già offerti 224586 letti e il sito viene aggiornato continuamente. L’alloggio deve essere offerto per almeno due settimane.

Coinvolgimento attivo

Il gruppo femminile HellMa, in Marzahner Promenade 41, ha creato un punto d’informazione e sostegno per i rifugiati provenienti dall’Ucraina. Sono necessari soprattutto traduttori, psicologi e terapisti del trauma.

Albatros gGmbh sta cercando rinforzi a breve termine per la possibile costruzione di alloggi per i rifugiati. Il sostegno cercato è necessario anche nei settori dell’assistenza psicosociale e del job coaching.

L’organizzazione non-profit Krisenchat offre consulenza digitale e psicosociale per bambini, giovani e adulti, via chat e in tempo reale. Psicologi di lingua ucraina e russa sono attualmente necessari con urgenza per il primo aiuto psicosociale.

Donazioni in denaro e di beni di prima necessità

Queste sono alcune della associazioni a cui si possono effettuare donazioni in denaro o di beni.

L’obiettivo principale di Ukraine Hilfe Berlin è quello di sostenere le vittime della guerra e i loro parenti, così come le istituzioni mediche e infermieristiche che operano in Ucraina.

L’Istituto Pilecki organizza aiuti umanitari per l’Ucraina in collaborazione con Diaspora. Ogni giorno, tra le 10.00 e le 20.00, si possono lasciare a Pariser Platz prodotti di soccorso per l’Ucraina.

Ukrainehelpberlin organizza, tra le altre cose, viaggi dalla Polonia alla Germania, organizza alloggi privati a Berlino e stila liste di organizzazioni umanitarie ucraine.

Moabit hilft e.V. opera come iniziativa popolare per la protezione dei rifugiati secondo la Convenzione di Ginevra. Su www.moabit-hilft.com, le donazioni vengono raccolte, in base alle necessità, nelle sedi di Hauptbahnhof e Turmstraße.

L’Università Tecnica di Berlino ha istituito il fondo di aiuto “Berlin-Ukraine” per sostenere direttamente gli accademici e gli studenti ucraini. La TU chiede donazioni.

Informazioni sul centro di accoglienza per i richiedenti asilo
Il centro di accoglienza in Oranienburger Straße non è attualmente in grado di accettare donazioni in natura, a causa della grande quantità di offerte già ricevute. Tuttavia, sarà allestito presto un punto di raccolta centrale per le donazioni. Se avete domande sull’attività di volontariato o sulle donazioni, chiamate questi numeri: 030 90 225 2015 oppure 030 90 225 2016.

Altre iniziative

Numerose campagne di raccolta fondi ed eventi di beneficenza si stanno svolgendo in molti centri culturali della capitale. Potete trovare qui ulteriori informazioni.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!