Autotest positivi col “Capri Sun”: così gli studenti delle scuole di Berlino si concedono qualche vacanza extra

capri sun

Nelle scuole di Berlino, questo pare essere il segreto che tutti conoscono, stando a quanto riporta il Morgenpost. Gli studenti della capitale tedesca, infatti, sembrerebbero aver trovato un modo semplice per concedersi qualche giorno di assenza giustificata tutte le volte che ne hanno voglia, “imbrogliando” gli autotest rapidi che vengono usati regolarmente per verificare la situazione dei contagi fra corpo studentesco e personale. I ragazzi hanno infatti scoperto che basta versare sul dispositivo per il test fai-da-te qualche goccia di “Capri Sun” – il popolare succo di frutta in bustina – per ottenere un risultato positivo, che significa automaticamente il diritto a restare a casa per cinque giorni.

Pare che quello del Capri Sun sia il “trucco” più popolare, poiché la confezione con la cannuccia permette di falsificare il test in modo rapido e semplice, senza farsi notare, ma, a quanto si dice su TikTok e nei cortili delle scuole berlinesi, lo stesso risultato si ottiene anche con Coca Cola e Redbull.

Per smentire il risultato dei test rapidi, naturalmente, occorrerebbe un test PCR, ma al momento questa prassi non è invalsa nelle scuole e il dipartimento della salute prevede che l’isolamento per cinque giorni scatti automaticamente quando un test rapido risulta positivo.


Leggi anche:
Berlino, sospesa la frequenza obbligatoria nelle scuole. Giffey: “Non stiamo perdendo il controllo”

Controlli più rigidi sugli auto-test degli studenti

Uno dei presidi delle scuole in cui questi episodi si sono verificati ha raccontato al Morgenpost che, nonostante si sia trattato di pochi e sporadici casi, ora quando uno studente presenta un auto-test positivo, viene testato nuovamente alla presenza dei docenti, onde evitare manomissioni del tampone.

Perché il “Capri Sun” altera il risultato dei test?

Come fanno queste bevande dolci ad alterare il risultato di un test Covid? La ragione, spiega il medico di Neukölln Nicolai Savaskan, è da ricercarsi nel loro pH acido, che altera quello delle strisce sulle quali si effettua il test rapido. Lo stesso risultato si potrebbe ottenere, continua Svaskan, anche con un test di gravidanza.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest