Riduzione del debito per il BER? Il senato di Berlino si dice ottimista

0
234
riduzione del debito
Geoprofi Lars, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

Mentre il BER continua a navigare in pessime acque, da Bruxelles potrebbe arrivare il via libera per una riduzione del debito che grava pesantemente sul nuovo aeroporto di Berlino. Lo conferma il senato cittadino, parlando di segnali positivi, ma anche di una decisione ancora in sospeso.

Riduzione del debito per l’aeroporto di Berlino: si prospetta un aiuto

Esprime cauto ottimismo il senatore alle finanze, Daniel Wesener (Verdi), che mercoledì ha riferito alla commissione principale del parlamento della capitale che sia i Länder di Berlino e Brandeburgo, sia il governo federale, hanno intenzione di sostenere l’aeroporto con 2,41 miliardi di euro, fino al 2026.

Lo sfortunatissimo BER, aperto dopo anni di ritardo e nella peggiore fase congiunturale possibile, se la passa davvero male, tra perdite, debiti e altissimi costi di finanziamento. Uno dei modi per ridurre questa pressione potrebbe essere convertire in capitale i prestiti dei governi federali e dei Länder. La domanda cruciale, però, si interroga Wesner, è a partire da quando la società aeroportuale sarà in grado di finanziarsi di nuovo sul mercato dei capitali, senza la “stampella” degli aiuti statali.


bancarotta

Leggi anche:
Il BER rischia la bancarotta: perdita stimabile in 400 milioni di euro nel 2021

A causa del Covid, i passeggeri si sono ridotti drasticamente

Di sicuro la pandemia ha avuto un impatto drammatico sui bilanci del BER, causando una drastica riduzione del numero dei passeggeri. Basti pensare che prima della pandemia, nel 2019, nei vecchi aeroporti di Tegel e Schönefeld i passeggeri sono stati 36 milioni, mentre l’anno scorso il BER ha registrato poco meno di 10 milioni di persone in transito.

La ragione per cui il programma di possibili aiuti al BER si estende fino 2026 è dovuta proprio alla crisi causata dal Covid, peraltro ancora in corso. Si ritiene infatti che i passeggeri non possano aumentare significativamente, nei prossimi anni. Aletta von Massenbach, amministratrice delegata della Flughafen Berlin Brandenburg GmbH, ha dichiarato che nel lungo periodo il numero dei viaggiatori aumenterà solo dell’1,5%.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest