Piantagioni di cannabis in Germania: nel 2020 la polizia ne ha scoperte 1529

0
386
piantagioni di cannabis

Sono moltissime, a quanto pare, le piantagioni di cannabis illegale che vengono coltivate in Germania. Nel 2020, in tutto il Paese, ne sono state scoperte addirittura 1529 e ognuna conteneva più di 20 piante. La notizia è stata diffusa mercoledì dal quotidiano Neue Osnabrücker Zeitung (NOZ). Sono state 1356, invece, le piantagioni gestite professionalmente individuate e chiuse nel 2019.

Queste cifre sono il risultato di un sondaggio condotto da NOZ, in collaborazione con gli uffici investigativi della polizia criminale dei singoli Länder. Solo la Renania-Palatinato e la Sassonia-Anhalt si sono rifiutati di fornire alcuna informazione.


troppo THC

Leggi anche:
Germania, prodotti alla cannabis da Lidl: troppo THC. Ritirati

 


Meno piante scoperte: ma è probabile un sommerso di casi non denunciati

In base ai dati, sarebbero tuttavia state scoperte meno piante, sul piano strettamente numerico: 79.000, nel 2020, mentre nel 2019 erano quasi 99.000. Questa diminuzione apparente dei casi, tuttavia, viene ascritta soprattutto al numero non indifferente di piantagioni illegali di cannabis non denunciate, considerato estremamente alto. Gli investigatori, infatti, riuscirebbero a scoprire le piantagioni illegali soprattutto per caso.

Legalizzazione della cannabis: una questione politica

Il problema delle piantagioni illegali di cannabis si collega, abbastanza organicamente, a quello della legalizzazione della sostanza, su cui da tempo si discute, dentro e fuori dal parlamento.

La stessa “coalizione a semaforo”, che vede SPD, FDP e Verdi concertare i prossimi interventi del governo, sta attualmente esaminando se sia il caso di legalizzare la cannabis o meno. Il problema sono le diverse posizioni sull’argomento, registrate tra le forze politiche che si preparano a diventare partner di governo.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest