Ospedale Charitè di Berlino: interventi cancellati a causa dei pazienti Covid19

interventi cancellati

La Charité di Berlino ha cancellato gli interventi programmati nella giornata di martedì. Gli interventi cancellati sono dovuti al numero crescente di pazienti Covid presenti all’intero dell’ospedale.

Sono 120, al momento, i malati di Coronavirus attualmente all’interno della struttura. Non si sa quanti di loro siano in terapia intensiva, ma mediamente la Charité tratta casi abbastanza seri.


regola 3G in ufficio

Leggi anche:
Il governo discute le nuove misure anti Covid: sarà obbligatoria la regola 3G in ufficio

 


Interventi cancellati alla Charité. Un portavoce: “Garantite comunque le emergenze”

Nel commentare a caldo la notizia degli interventi cancellati, un portavoce dell’ospedale ha dichiarato che l’obiettivo a breve termine sarà quello di impiegare più personale. Ha inoltre rassicurato la cittadinanza sul fatto che le emergenze continueranno ad essere gestite.

Anche nel Brandeburgo si sta prospettando la possibilità di un rallentamento delle normali attività degli ospedali a causa del Covid19, situazione sfibrante per chi opera in un settore che, in questi quasi due anni di pandemia, ha sostenuto un peso incredibile. Per questa ragione si stanno già chiedendo degli aiuti federali, se operazioni e trattamenti sanitari continueranno a essere cancellati o rimandati.

Si prospettano probabili aiuti finanziari agli ospedali

Nella conferenza di Lindau della settimana scorsa, i ministri della salute dei singoli Länder, di concerto con il ministro federale, si erano già espressi a favore dell’erogazione di compensazioni finanziarie per supportare gli ospedali che dovessero rimandare interventi programmati per la presenza di pazienti Covid in terapia intensiva. Questa misura dovrebbe applicarsi retroattivamente a partire dal 1° novembre.

(Fonte: rbb)

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest