Berlino, cade per nove metri dal Memoriale dell’Olocausto: ricoverato in ospedale

0
444
Memoriale dell'Olocausto

Un turista a Berlino, ha spiccato un salto da uno dei pilastri di cemento che costituiscono il Memoriale dell’Olocausto, a Berlino, ma è finito in ospedale. L’incidente si è verificato intorno all’1.50 della notte di domenica. Secondo un portavoce della polizia, si tratterebbe di un italiano di 21 anni.

Il Memoriale è costituito da 2711 blocchi rettangolari di calcestruzzo, che formano file parallele e hanno altezze diverse. Definito come un “cimitero concettuale”, è stato progettato per far provare a chi passeggia all’interno della struttura un senso di instabilità, che riproduce parzialmente il disorientamento provato dagli ebrei negli anni della loro persecuzione. L’uomo ricoverato domenica, tuttavia, non si è limitato a passeggiare tra i blocchi ma, evidentemente, anche su di essi.


Memoriale dell'Olocausto

Leggi anche:
Il re di Thailandia Rama X torna in Baviera. E i suoi 30 cani arrivano su un jet privato

 


In base alle prime informazioni registrate e a quanto si presume al momento, l’uomo è saltato giù in un punto non illuminato. Proprio perché al buio, tuttavia, non ha notato che il blocco di calcestruzzo su cui si trovava si elevava dal suolo per più di nove metri. Ed è quindi precipitato al suolo.

Secondo la polizia, l’altezza della caduta è stata notevole anche perché una scala sotto la stele conduce a un’uscita di emergenza dal centro di documentazione sottostante.

L’uomo ha riportato delle ferite ed è stato in seguito ricoverato in ospedale. Attualmente pare ricoverato per trauma cranico.

(Fonte, Berliner Kurier)

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest