Steffen Freund accusato di sessismo: al centro delle polemiche, una frase

0
67
accusato di sessismo
Steffen Freund e il giocatore Mitchell Weiser durante i mondiali Under 17, Messico, 07 luglio 2011. Foto di STR.

L’ex calciatore e allenatore tedesco Steffen Freund, attualmente commentatore sportivo per RTL, è stato recentemente accusato di sessismo sui social al punto da raggiungere la top 5 nelle tendenze di Twitter e ottenere l’attenzione dei principali media tedeschi (qui ne parla, tra gli altri, Focus). Al centro delle polemiche, un commento fatto da Freund durante una partita di qualificazione per la Coppa del Mondo tra la Germania e la Macedonia del Nord.

Steffen Freund accusato di sessismo: il commento sull’infortunio di Ademi

Guardando il replay dell’infortunio subito nel primo tempo dal giocatore macedone Arijan Ademi, l’ex membro della nazionale tedesca ha infatti detto, riferendosi alla natura forse cruda delle immagini, che le donne avrebbero dovuto “distogliere lo sguardo”.

L’assunto in base al quale le donne sarebbero più impressionabili è oggi per lo più ridotto a luogo comune e ricondotto a una narrativa sui ruoli di genere alimentata da anni di stereotipi. Per questa ragione la frase pronunciata da Freund è stata oggetto di numerose critiche.


rifiutano il body

Leggi anche:
Atlete tedesche alle Olimpiadi rifiutano il body: “Stufe di sentirci in imbarazzo!”

 


Lo sportivo tedesco stempera: “Pensavo soprattutto a mia moglie”

L’ex centrocampista ha cercato di attenuare la polemica, dichiarando all’agenzia di stampa dpa di aver pronunciato la frase incriminata pensando prevalentemente a sua moglie, “che, come me, non sopporta queste scene al rallentatore”. Tornando alla questione che ha provocato il suo commento, Freund ha dichiarato: “Spero che Ademi non si sia ferito troppo gravemente e gli auguro una pronta guarigione”.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here