Caos al BER: l’aeroporto di Berlino fuori controllo nel fine settimana

0
87
caos al BER
BER, nov. 2020. Photographer: CLEMENS BILAN

Il personale dell’aeroporto lo sapeva: nel fine settimana le prenotazioni, registrate poco prima delle vacanze autunnali di Berlino, avrebbero portato più persone del solito a imbarcarsi presso il Willy Brandt di Berlino. Per questa ragione, già venerdì, i viaggiatori erano stati invitati a recarsi in aeroporto almeno due ore prima della partenza.
Questo non ha tuttavia impedito un vero e proprio caos al BER, con disservizi, ritardi e problemi che sono stati documentati, tra gli altri, anche da una giornalista di Die Welt, Christine Kensche. La situazione è stata descritta in modo capillare ed efficace anche dal quotidiano Berliner Morgenpost.


Leggi anche:
Emergenza taxi al BER: file infinite, disagi e proteste

 


Caos al BER: code infinite, attese interminabili

I problemi principali, segnalati su Twitter da moltissimi utenti, sono stati lunghe code e difficoltà nell’identificare la coda giusta in cui incanalarsi, lunghissimi tempi di attesa al ritiro dei bagagli (si parla addirittura di ore), e in generale una totale mancanza di organizzazione sul posto.

Christine Kensche ha pubblicato un video su Twitter che mostra una lunga coda davanti a un banco per il check-in della compagnia Lufthansa. Pur essendo arrivata al BER due ore prima della partenza, Kensche ha inoltre dichiarato di essersi trovata, dopo 45 minuti, ancora a 100 metri dal desk e di aver visto persone sostare a lungo in code in seguito rivelatesi sbagliate per loro. La giornalista di die Welt è arrivata al gate un minuto prima della partenza.

Lunghe code si sono formate anche nelle aree dei controlli di sicurezza.

Il portavoce dell’aeroporto: “Non possiamo escludere che alcune persone siano rimaste a terra”

Un portavoce del BER ha confermato all’agenzia di stampa dpa che non si può escludere che alcune persone non abbiano raggiunto i loro voli e siano dunque rimasta a terra. La situazione si è comunque calmata verso mezzogiorno. Si prevede tuttavia di nuovo un alto numero di passeggeri nella giornata di domenica. “I principali giorni di viaggio del fine settimana sono venerdì e domenica” ha spiegato il dipendente del BER. Si spera dunque che oggi non si ripresenti lo stesso problema, ma in ogni caso si consiglia a chi deve partire di arrivare in aeroporto con largo anticipo.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here