E-scooter e ciclisti sui marciapiedi: Neukölln inasprisce le misure

0
110
e-scooter e ciclisti

La situazione starebbe diventando insostenibile a Neukölln, dove sono aumentate sensibilmente le proteste relative al caos creato da e-scooter e ciclisti nella parte nord del distretto berlinese. L’autorità di distretto si sta dunque muovendo per risolvere il problema e in cinque punti dell’area interessata sono ora visibili dei pittogrammi sui marciapiedi per indicare i divieti, come confermato da un portavoce.

Il progetto pilota durerà inizialmente per tre mesi, dopo i quali i pittogrammi saranno probabilmente rimossi.


autobus della vaccinazione

Leggi anche:
Berlino: a ottobre partono gli autobus della vaccinazione

 


E-scooter e ciclisti sui marciapiedi: controlli e multe in arrivo

Sono previsti inoltre, nelle prossime settimane, controlli più mirati e sanzioni che colpiranno i ciclisti e chi manovra gli e-scooter senza rispettare i divieti.

Il sindaco di distretto, Martin Hikel (SPD), ha fatto inoltre un appello alla cittadinanza, esortando a un maggiore rispetto delle regole, ma soprattutto invocando una migliore “coesistenza nel traffico”, sia sulla strada che sui marciapiedi.

Ha inoltre ribadito che gli illeciti che creano rischi per la circolazione saranno puniti. Il riferimento particolare è a chi parcheggia in mezzo ai marciapiedi. Sono infatti previste multe fino a 30 euro.

(Fonte: Berliner Zeitung)

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!