Lufthansa rinuncia al saluto “Signore e signori” a bordo. Ecco perché

0
363
Signore e signori

La nota compagnia aerea tedesca Lufthansa sta eliminando il vecchio saluto “Signore e signori“, rivolto a chi sale a bordo, a cui i viaggiatori sono abituati praticamente da sempre. E sta contestualmente abbandonando anche l’analoga espressione inglese “Ladies and Gentlemen”.


aeroporto di Berlino BER

Leggi anche:
Aeroporto di Berlino a rischio fallimento: oltre un miliardo di debiti

 


Lufthansa abbandona il vecchio “Signore e signori”

Lo ha confermato martedì a Francoforte una portavoce di Lufthansa, precisando che la regola in futuro si applicherà anche a tutte le compagnie aeree del gruppo, tra cui Austrian, Swiss, Eurowings e Brussels Airlines.

Il motivo alla base di questa decisione

La ragione di questa scelta è il fatto che esistano persone non binarie, che non si riconoscono cioè né nel genere maschile, né in quello femminile. Da qui la necessità di optare per espressioni neutre rispetto all’identità di genere e dunque maggiormente inclusive. “Per noi è importante prendere in considerazione tutti nel nostro discorso di benvenuto” ha dichiarato alla stampa un altro portavoce di Lufthansa.

Questa politica si allinea a quella di altre compagnie aeree, come ad esempio Air Canada o Delta Airlines, che hanno rinunciato alle espressioni “Mesdames et Messieurs” e “Ladies and Gentlemen” rispettivamente nel 2019 e nel 2020.

Con cosa verrà sostituito il vecchio saluto

Tra le espressioni sostitutive possibili, in base a quanto dichiarato a quotidiano Bild dalla compagnia, ci sono un generico “Buongiorno” o “Buonasera” o semplicemente un “Benvenuti a bordo” o “Cari ospiti“, che nella lingua tedesca e inglese sono espressioni neutre rispetto al genere. La decisione spetterà in ogni caso al responsabile di cabina.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest