Donna di 26 anni trovata morta vicino a un bunker nazista a Oranienburg

0
102
trovata morta
XoMEoX, CC BY 4.0 , via Wikimedia Commons

Una donna di 26 anni, della quale era stata denunciata la scomparsa, è stata trovata morta in un bunker di epoca nazista vicino a Oranienburg, non lontano da Berlino. A rinvenire il corpo, nella tarda serata di lunedì, è stato un gruppo di operai, che hanno avvisato le forze dell’ordine. I familiari della donna ne avevano denunciato la scomparsa sabato, quando già non se ne avevano notizie da due giorni. Durante il pomeriggio di domenica, un team di ricerca composto da 36 persone e 14 unità cinofile aveva perlustrato la zona di Grabowsee/Malz alla ricerca della ragazza scomparsa. Le forze di polizia avevano anche tracciato il suo telefono cellulare, ma tutti gli sforzi si erano rivelati vani.

Il bunker si trova nel distretto di Friedrichstal e non è facile da individuare: è nascosto nel bosco e ricoperto di muschio. Gli agenti di polizia che hanno esaminato l’area nella quale è stato ritrovato il corpo hanno immediatamente identificato ferite compatibili con un omicidio. Tuttavia, non è ancora chiaro se la donna sia stata uccisa nello stesso luogo nel quale è stata trovata morta o se il delitto sia avvenuto altrove e il cadavere sia stato portato nel bosco solo in un secondo momento. Le indagini sono attualmente condotte dalla squadra omicidi del distretto Nord.


Leggi anche:
Decapita la ex moglie con una motosega e si toglie la vita. Orrore nel Brandeburgo

 


Nella giornata di mercoledì sarà effettuata l’autopsia, che dovrebbe fornire informazioni più precise sulla causa della morte, la dinamica del presunto assassinio e l’eventualità che il corpo sia stato spostato o trascinato in un secondo momento.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here