Italia Paese partner alla Berlinale 2022: in Ambasciata si celebra il cinema italiano

0
523
Italia Paese partner
L'Ambasciatore Armando Varricchio con sua moglie, Micaela Barbagallo. © Antonio Padovani

Come gli amanti del cinema sanno, l’Italia sarà Paese partner della prossima Berlinale e nello specifico “Paese in focus” dell’importantissimo European Film Market. E questo importante traguardo è stato ribadito ieri presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, nell’ambito di un evento dedicato all’importantissimo festival cinematografico ospitato dalla capitale tedesca.

Un evento dedicato alla Berlinale

L’Ambasciatore d’Italia a Berlino Armando Varricchio ha celebrato infatti il successo organizzativo e di pubblico della Summer Edition della 71° edizione della Berlinale, aprendo le porte dell’Ambasciata ai suoi protagonisti.

L’Ambasciatore Armando Varricchio e il Direttore Artistico della Berlinale, Carlo Chatrian. © Antonio Padovani

Tra gli ospiti, i volti della Berlinale e dell’industria cinematografica italiana

Ad accogliere l’invito del nuovo Ambasciatore, insediatosi proprio in questi giorni, sono stati la Direttrice Esecutiva del festival Mariette Rissenbeek, il Direttore Artistico Carlo Chatrian e il responsabile relazioni internazionali di ANICA Roberto Stabile.


Leggi anche:
A giugno la Berlinale 2021 si terrà all’aperto: l’elenco delle location

 


L’evento si è svolto davanti a rappresentanti del mondo culturale, dei media tedeschi e dei media italiani che operano sul territorio, incluso il nostro magazine.

Il Direttore Artistico dell’Italian Film Festival Enrico Magrelli, inoltre, ha presentato otto foto di scena delle serie “The Young Pope” e “Catch-22”, ambientate nella Tuscia ed esposte nel cortile dell’Ambasciata durante la serata.

Il Direttore Artistico dell’Italian Film Festival, Enrico Magrelli © Antonio Padovani

La 72° edizione della Berlinale “parlerà italiano”

Nel corso dell’evento è stato inoltre annunciato che nel 2022 l’Italia sarà “Paese in focus” dello European Film Market, strettamente connesso alla Berlinale, nonché evento tra i più importanti per il settore cinematografico, gli investimenti che lo animano e le partnership che lo consolidano.

Ospitato all’interno del Martin-Gropius-Bau di Kreuzberg, lo European Film Market offre infatti, durante la Berlinale, spazi espositivi destinati a produttori, acquirenti, finanziatori, agenti di vendita e distributori e rappresenta dunque il centro degli affari per tutti coloro che si occupano di cinema, televisione, home entertainment e nuovi media.

Questo risultato è il frutto di un accordo firmato dagli organizzatori con ANICA nel febbraio 2020, alla presenza dei due Ministri della Cultura Franceschini e Grütters.

Italia Paese partner
L’Ambasciatore Armando Varricchio con la Direttrice Esecutiva della Berlinale, Mariette Rissenbeek © Antonio Padovani

L’evento parte della rassegna “Fare Cinema”

La serata che ha avuto luogo si inserisce all’interno degli appuntamenti di “Fare Cinema”, rassegna tematica del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

“Celebriamo oggi la presenza italiana alla Summer Edition della Berlinale e la stessa tenuta di questo evento, nonché il piacere di poter tornare a partecipare a eventi culturali. La cultura ha un posto di primo piano tra i progetti presentati dall’Italia alla Commissione europea nell’ambito del Next Generation EU” ha evidenziato l’Ambasciatore Varricchio.

Italia Paese partner
Il responsabile relazioni internazionali di ANICA, Roberto Stabile © Antonio Padovani

Italia Paese Partner alla Berlinale 2022: un’opportunità da cogliere

Il responsabile relazioni internazionali di ANICA, Roberto Stabile, ha espresso viva soddisfazione per la partecipazione dell’Italia, come Paese Partner, alla Berlinale 2022.

La sua dichiarazione: “È una grande emozione, dopo questo lungo periodo pandemico. Insieme, la DG Cinema del MiC, Istituto Luce Cinecittà, ICE Agenzia e ovviamente Anica, ci stiamo organizzando per rendere indimenticabile questa opportunità: l’industria audiovisiva italiana tutta sarà presente in maniera massiccia e compatta alla prossima vibrante edizione della Berlinale e di European Film Market”.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest