Berlino, tredicenne scomparsa da domenica. Chiunque la veda contatti la polizia

0
420
tredicenne scomparsa

Da domenica 23 maggio, alle 17.30, non si hanno più notizie di Zoë Lily Z., 13 anni, di Prenzlauer Berg, Berlino. La tredicenne scomparsa ha bisogno di assumere farmaci necessari alla sua salute, ma non li ha con sé e di conseguenza la situazione potrebbe degenerare.

La polizia chiede aiuto alla cittadinanza

La sezione persone scomparse della polizia criminale cittadina chiede dunque aiuto alla cittadinanza pubblicando le foto della ragazza, che desidera essere chiamata “Ace” e che in passato ha spesso stazionato ad Alexanderplatz o nel Volkspark Friedrichshain (presso la Märchenbrunnen, la Fontana delle fiabe, in particolare) con un gruppo di ragazzi più grandi.

Caratteristiche fisiche della tredicenne scomparsa

La ragazza è alta circa 1,70 metri, è magra, ha gli occhiali e i capelli corti e tinti (biondo/nero/viola), con i lati rasati. L’ultima volta che è stata vista aveva un collare con le borchie, una felpa nera con cappuccio e la scritta “NASA” stampata sopra, pantaloncini corti neri e strappati con sotto pantaloni più lunghi a quadri, un gilet nero con le maniche tagliate e degli anfibi neri.

L’Ufficio Persone Scomparse chiede nel dettaglio:

Chi ha visto Zoë Lily Z. dal 23 maggio 2021?
Chi può fornire informazioni sulla sua attuale dimora?
Chi può fornire altre informazioni rilevanti?

Ogni indicazione utile, può aiutare moltissimo le ricerche. Le informazioni possono essere fornite contattando la Sezione Persone Scomparse dell’Ufficio della Polizia Criminale dello Stato in Keithstraße 30, a Tiergarten, o chiamando il numero (030)4664 912444. Un’altra possibilità è inviare un’email a [email protected] o a qualsiasi altra stazione di polizia.

AGGIORNAMENTO: Nella mattinata del 3 giugno la 13enne è tornata ed è stata consegnata ai suoi genitori. Qui il comunicato della polizia.


ristoranti di berlino

Leggi anche:
Spazi interni aperti nei ristoranti di Berlino a partire da venerdì e ulteriori allentamenti

 


P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest