Modificare la costituzione tedesca per renderla più inclusiva: lanciata campagna

0
222
modificare la Costituzione tedesca

Modificare la Costituzione tedesca per includere la caratteristica dell’identità sessuale: questa à la proposta della campagna “Costituzione per tutti” (Grundgesetz für alle), sostenuta anche da celebrità come la presentatrice televisiva Anne Will, la comica Carolin Kebekus, il cantante Udo Lindenberg e la regista Rosa von Praunheim.


Leggi anche:
Com’era avanti Berlino: paradiso gay già negli anni ’20

 


Modificare la costituzione tedesca: come e perché?

Al momento l’articolo 3, paragrafo 3, recita: “Nessuno può essere discriminato per ragioni di sesso, razza, lingua, Paese d’origine, credo religioso o politico o a causa della sua disabilità”.

Lo scopo dell’iniziativa è riconoscere e tutelare dalla discriminazione le persone “queer”, vale a dire con diversi orientamenti sessuali e diverse identità, espressioni e caratteristiche di genere. Non si parla quindi solo di gay o lesbiche, ma anche di persone trans, intersessuali o non binarie.

Sensibilizzare la società

La campagna è sostenuta da numerose organizzazioni e trasversale ad ambienti come quello degli affari, dello sport e della scienza. Come riportato, tra gli altri, anche dalla Berliner Zeitung, Sven Landmann, uno degli organizzatori, ci tiene a sottolineare il fatto che la campagna non voglia arrivare come un’imposizione linguistica, ma far ragionare la società sul fatto che, semplicemente aggiungendo o modificando poche parole, si possa oggettivamente migliorare la vita di molte persone.


coming out

Leggi anche:
Calciatori, fate coming out! 800 professionisti invitano i colleghi gay a dichiararsi

 


L’iniziativa si pone inoltre sulla scia di altre iniziative di sensibilizzazione verso la comunità LGBTQIA+ di cui abbiamo recentemente parlato, come l’invito a fare coming out rivolto ai calciatori tedeschi omosessuali dalla rivista sportiva tedesca 11 Freunde.

(Fonte, Berliner Zeitung)

facebook
Twitter
Pinterest