I Rammstein rimandano di nuovo il tour: le date si terranno nel 2022

0
100
i Rammstein rimandano il tour

Grande delusione per i fan della band berlinese: i Rammstein rimandano di nuovo il tour. Il persistere della pandemia e il rischio di contagio che ancora persiste hanno di fatto reso inevitabile la decisione di annullare il tour previsto nel 2021 e rimandarlo al 20 e 21 maggio 2022.

Mercoledì il frontman Till Lindemann ha annunciato le nuove date, che dovrebbero partire da Lipsia. “La band sta usando il tempo libero per lavorare su nuovi brani” ha aggiunto Lindemann.


Miliarden

Leggi anche:
In tour nonostante la pandemia: l’originalissima idea della band Miliarden

 


I Rammstein rimandano il tour: i principali cambiamenti

“La delusione per questo è grande per la band e per tutte le persone coinvolte. Tuttavia, data la mancanza di certezza di pianificazione per eventi di questa portata, questo passo è inevitabile”, si legge sul post facebook dei Rammstein, che annuncia il rinvio.

Oltre a cambiamenti minori, lo spettacolo di Belfast è stato cancellato senza sostituzione. I biglietti per il tour, già ampiamente esaurito, rimangono invece validi.

26 concerti in Europa

Oltre a Lipsia, i concerti in Germania sono previsti a Berlino (4/5/6/2022), Stoccarda (10/11/6), Amburgo (14/15/6), Düsseldorf (18/19/6). La band ha in programma di tenere in Europa un totale di 26 concerti.

In Nord America, dieci spettacoli sono previsti da agosto a ottobre di quest’anno in Canada, Stati Uniti e Messico.

Durante la prima parte del tour dell’anno scorso, più di un milione di fan hanno assistito ai 30 spettacoli con molto fuoco e impressionanti effetti di luce, dieci dei quali in Germania. Ben 80.000 persone sono venute solo allo stadio centrale della Dinamo di Mosca.