Germania, per aprile 15,3 milioni di dosi di vaccino: in campo anche Pfizer e Moderna

0
130
By U.S. Secretary of Defense - https://www.flickr.com/photos/secdef/50744856181/, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=97927175

Il Ministero Federale della Salute si aspetta che dopo Pasqua aumenti significativamente la fornitura di vaccino in Germania: in campo Astrazeneca, ma anche Pfizer e Moderna. Lo riferiscono, tra gli altri, Bild, Redaktionsnetzwerk Deutschland, Berliner Zeitung e altri media avevano.

Parliamo di 15,3 milioni di dosi tra il 5 aprile al 1° maggio, una previsione che, se confermata, potrebbe sveltire notevolmente i ritmi di una campagna vaccinale che in Germania ancora arranca.

Il Ministero della Salute sottolinea però esplicitamente che le cifre sono basate su previsioni e sono quindi soggette a oscillazioni e margini di incertezza.


Leggi anche:
A Pasqua si resta a casa: ecco le nuove regole per il lockdown in Germania

 


In campo anche Biontech-Pfizer e Moderna

La maggior parte delle dosi di vaccino dovrebbe arrivare da Biontech-Pfizer, nella misura di 2.5 milioni di dosi a settimana e 10 milioni di dosi totali fino al 1° maggio. Segue Astrazeneca con un totale di 3.84 milioni di dosi e quindi Moderna, con 1.43 milioni. Secondo i dati, a partire dal 22 marzo sarebbero già state consegnati più di 14,3 milioni di dosi di vaccino.

Il commissario per i vaccini del governo federale, Christoph Krupp, ha dichiarato che si aspetta che il ritmo delle vaccinazioni aumenti consistentemente sin dalle prime settimane, come naturale risultato di un aumento della produzione di vaccini in Germania.

Partecipando al podcast del ggoverno tedesco “Aus Regierungskreisen” ha inoltre dichiarato: “La mia stima è che possiamo arrivare a un tasso di produzione settimanale di circa sei milioni di dosi a maggio, per poi aumentare ulteriormente”.

(Fonte, Berliner Zeitung)