Il Fondo per la cultura di Berlino offre 15 milioni di finanziamento annuo. Come partecipare

0
4212
finanziamento
Photo by wal_172619 (Pixabay)

Un finanziamento consistente per chi metta in campo proposte valide. Non molti sono a conoscenza della grande opportunità offerta dal Fondo per la cultura della capitale (Hauptstadtkulturfonds), istituito dal governo federale e dalla città-stato Berlino allo scopo di consentire importanti progetti culturali nella capitale.

Per questa ragione il governo federale fornisce a Berlino 15 milioni di euro all’anno, da destinare alle seguenti aree di finanziamento: arti visive, performance e danza, teatro, film, letteratura, media art, musica e storia contemporanea. Vengono finanziati anche progetti interdisciplinari.

Photo by corno.fulgur75

Come viene assegnato il finanziamento

A decidere sul finanziamento è una giuria composta da sei membri, nominati per due anni dal governo federale tedesco e dallo Stato di Berlino su raccomandazione del curatore, il Prof. Gereon Sievernich, che fino al 2018 è stato direttore del Martin-Gropius-Bau.

I membri della giuria devono avere familiarità con la vita culturale di Berlino, con gli ultimi sviluppi nella scena culturale nazionale e internazionale, e sono inoltre competenti sul discorso artistico attuale e in grado di prendere decisioni di finanziamento equilibrate in tutti i rami.

Quando presentare la domanda

Le domande per i finanziamenti di progetti culturali nel 2022 devono essere inviate fino al 15 Aprile 2021 (preferibilmente in lingua tedesca o alternativamente in inglese). La seconda deadline per il 2022 è di solito durante il mese di Settembre.

Il bando è rivolto a persone, oppure associazioni e istituzioni con residenza a Berlino.


italiani dell'anno

Leggi anche:
Ecco chi sono i due “Italiani dell’anno” a Berlino

 


Un’italiana nella prestigiosa giuria

Unica connazionale a essere nominata membro di questa importante giuria per gli anni di finanziamento 2019-2020, nonché riconfermata per un altro anno fino
alla fine del 2021, è Tatiana Bazzichelli, direttrice artistica e curatrice del Disruption Network Lab, nonché premiata dal Comites come “Italiana dell’anno” nel 2015.

Le competenze di Tatiana Bazzichelli vertono in particolare sulle aree media art e progetti interdisciplinari, ma la sua attività valuterà anche il finanziamento di tutte le altre categorie. Il voto di ciascun giurato incide infatti su tutte le aree di finanziamento.

Il Premio Nazionale Tedesco per l’educazione culturale

Dal 2020 Tatiana Bazzichelli è anche membro della giuria del Premio nazionale
tedesco per l’educazione culturale (KulturLichter Deutscher Preis für kulturelle Bildung). Il premio è specificamente dedicato all’educazione culturale digitale, promuovendo l’implementazione di concetti innovativi.

Link utili

Il sito ufficiale del Fondo
Informazioni sulla giuria
Premio nazionale tedesco per l’educazione culturale

facebook
Twitter
Pinterest