Berlino, fa il bagno in un lago ghiacciato a Treptower Park: muore 43enne

0
8318
lago ghiacciato
Photo by robert.socialmedia

È purtroppo morto l’uomo che mercoledì ha avuto un incidente in un lago ghiacciato, a Treptower Park, Berlino. È successo in particolare all’interno del Karpfenteich, il laghetto delle carpe, e lo ha confermato giovedì la polizia cittadina al quotidiano Berliner Morgenpost.


Leggi anche:
B come Berlino, i quartieri: Treptow-Köpenick

 


 

Il lago era parzialmente ghiacciato e intorno alle 8.45 del mattino, il 43enne si era infilato in un buco aperto sulla superficie, al fine di fare una nuotata. Non era solo, ma con due donne di 21 e 55 anni e con un altro uomo di 44 anni. A un tratto è scivolato sotto il ghiaccio, non è ancora chiaro se volontariamente, senza più riemergere.

Secondo la polizia, la 55enne ha tentato di salvare l’uomo scomparso, insieme ad altre due persone sopraggiunte nel frattempo, ma senza successo. L’acqua aveva in quel momento, si pensa, una temperatura di circa due o tre gradi.

Il portavoce dei vigili del fuoco Dominik Pretz ha dichiarato che al di sotto di una superficie ghiacciata, il rischio per la vita è quasi immediato. I muscoli infatti si irrigidiscono e si perde l’orientamento. Può sopraggiungere quindi, altrettanto rapidamente, la perdita di conoscenza.

All’arrivo dei vigili del fuoco, i compagni del 43enne avevano intanto raggiunto la riva ed erano in ipotermia, ma non a rischio della vita. Sono stati in seguito curati in ambulanza.

(Fonte, Berliner Morgenpost)