10 canzoni su Berlino – Attraverso il tempo, attraverso i generi

0
533
10 canzoni su Berlino

Non è facile fare una lista di canzoni su Berlino o ispirate da Berlino, perché la capitale tedesca ha influenzato profondamente la creatività di moltissimi artisti, in moltissimi campi. Non fa eccezione ovviamente la musica, che dalla capitale tedesca si è fatta ispirare nel corso dei decenni e attraverso molteplici generi.

Presentiamo quindi una piccola sintesi, con l’aggiunta di specchietti relativi ad articoli su ulteriori brani, che abbiamo reso oggetto, in passato, di approfondimenti specifici.

Buon ascolto!


Heroes

Leggi anche:
“Heroes”: il brano di David Bowie sulla Berlino del Muro

 


Marlene DietrichDas ist Berlin

Das ist Berlin (Questa è Berlino) è una delle canzoni più belle di Marlene Dietrich. Poetica, intensa, una dichiarazione d’amore diretta a una città di cui molti hanno cantato, molti che da tempo non esistono più. Eppure resta lo spirito di un luogo in cui la moralità si mescola a un vizio, in cui si piange e si ride, in cui si vive pericolosamente e si insegue dolcemente il filo dei ricordi.

Lou ReedBerlin

Title track dell’omonimo album, è un vero e proprio naufragio nella malinconia e nel rimpianto. Si parla del Muro, di un piccolo caffè in cui si sentiva suonare il piano, di un tempo felice che si intuisce irreparabilmente perduto. E l’intero album è in effetti uno dei più cupi di Lou Reed. La storia raccontata attraverso tutte le tracce è quella di una coppia che, proprio a Berlino, sprofonda nel nichilismo, nel’autodistruzione e nella decadenza. Ignorato appena uscito, “Berlin” è in seguito diventato un album di culto.

Holidays in the SunSex Pistols

Brano ispirato da un paio di settimane trascorse dai Sex Pistols a Berlino. Avevano cercato riparo nella capitale tedesca quando le pressioni subite a Londra dalla band erano diventate troppo pesanti. “Per me era assolutamente eccitante, un tempo infinito di club e divertimento non-stop” dichiarò John Lydon (Johnny Rotten) al Tagesspiegel, “Sid (Vicious) e io ci abbiamo passato un paio di settimane ed è stato glorioso. Nessuno incarna la decadenza come i berlinesi”.


Iggy Pop

Leggi anche:
“The Passenger”: l’inno alla S-Bahn firmato Iggy Pop

 


 

JapanSuburban Berlin

Brano del 1978 contenuto nell’album Obscure Alternatives, registrato nei celebri Hansaton studio di Berlino dalla band new wave Japan. Attraverso un linguaggio decostruito e vicino al cut-up, il frontman David Sylvian esprime le emozioni che gli suscitano i sobborghi di Berlino.

Nina HagenBerlin ist dufte

Berlino è eccezionale è il titolo di questo brano cantato da Nina Hagen e contenuto in “Was Denn… Hits ’74-’95”. Il testo contiene riferimenti alla DDR, background dell’artista, e a diversi quartieri e luoghi di Berlino, da Karl-Marx Allee, a Unten den Linden, ad Alexanderplatz. Una dichiarazione d’amore eccentrica e pulsante come l’artista che interpreta.

Robbie WilliamsBerliner Star

Berliner star è uscito nel 2003 insieme a Something Beautiful, terzo singolo dell’album Escapology. Una vita dissoluta, che si consuma in un attimo, e una città in cui la passione brucia come tutto il resto, sono gli ingredienti di un brano che la popstar inglese interpreta con l’energia agrodolce che caratterizza il suo stile.

U2Stay (Faraway, So Close!)

Il brano è stato incluso nella colonna sonora del film “Così lontano così vicino” di Wim Wenders, sequel del celeberrimo “Il cielo sopra Berlino”. E di Wim Wenders, oltre che di Mark Neale, è anche la regia del videoclip, che contiene sequenze tratte dal film e nuove parti girate appositamente a Berlino. In una scena si può vedere Bono cantare in cima alla Colonna della Vittoria.

Bloc party Kreuzberg

Il brano, che parla del quartiere berlinese di Kreuzberg, è tratto dall’album “A Weekend In The City”. La ricerca di un nuovo inizio è il filo conduttore del brano, che parla di un sabato notte a Berlino est, sulla U-Bahn, in direzione dei resti del Muro. “Un muro mi attraversa. E come la città, non sarò mai intero” canta Kele Okereke, cantante della band inglese.

The RamonesBorn to Die in Berlin

Traccia di chiusura dell’ultimo album dei Ramones, “¡Adios Amigos!”, del 1995. Sul brano c’è anche un featuring di Dee Dee, che aveva lasciato la band per darsi alla carriera solista nel 1989, pur continuando a comporne i brani. Su “Born to Die in Berlin” canta una strofa in tedesco, registrata attraverso un telefono.

R.E.M.Überlin

È il terzo singolo estratto dall’album dei R.E.M. “Collapse into Now”. Nonostante il brano contenga dei riferimenti a Berlino, di sicuro attribuibili ai ricordi del cantante Michael Stipe, che nella capitale tedesca ha vissuto e registrato, il video è stato in realtà girato a Londra.