Germania, la crisi del Corona riporta in vetta Angela Merkel. Il sondaggio dell’Istituto Forsa

0
5010
Photo by EU2017EE

In Germania la crisi del Corona ha aumentato la fiducia verso le alte istituzioni. O almeno questo è quello che emerge da un sondaggio realizzato dall’Istituto per le ricerche sociali e statistiche Forsa, che è tra i leader delle ricerche di mercato e sondaggi politici in Germania, e commissionato da RTL, la più grande emittente privata tedesca.

Per Angela Merkel c’è addirittura un aumento del gradimento di ben 25 punti percentuali, rispetto all’inizio della pandemia. Il sostegno alla cancelliera passa infatti dal 50 al 75%, così come la fiducia nel governo federale da lei guidato aumenta dal 34 al 63%.

È palese, la crisi del Corona ha riportato in vetta Angela Merkel e si può provare a comprendere analiticamente le ragioni di questo recupero.

Il consenso della granitica cancelliera aveva cominciato ad incrinarsi negli ultimi anni, soprattutto dopo la crisi migratoria del 2015. Aveva risentito del “fuoco amico” della CSU bavarese e dell’ostilità degli elementi più conservatori della CDU, che avevano addirittura cominciato a votare per Afd, mandando un chiaro segnale ai vertici del partito.
E di sicuro non aveva giovato la crisi generale dei grandi partiti, CDU ed SPD in testa.

La pandemia però ha cambiato tutto. In un quadro di crisi globale e di fronte a una Germania messa in pericolo in termini di salute pubblica ed economia interna, Angela Merkel ha fatto quello che sa fare meglio: organizzarsi, pianificare e resistere alle pressioni.

Mentre gli esponenti di Afd supportavano le proteste contro le restrizioni e si producevano in interventi tecnicamente imprecisi come quello di Uwe Witt al Bundestag, Angela Merkel rispondeva scientificamente alle obiezioni di Witt tra gli applausi degli altri deputati e gestiva la crisi.

Indipendentemente dal fatto di condividere la linea politica di Merkel, a quanto pare i tedeschi, durante questa pandemia che rende tutti incerti, si sentono rassicurati dal fatto che al governo ci sia la donna che è cancelliera federale dal 2005.

Confermata dal sondaggio anche la fiducia verso il Presidente federale Steinmeier (76%) Più tiepido è invece il sostegno nei confronti dei partiti in generale e dell’Unione Europea, mentre più salda è invece la fiducia nei confronti dei governi dei singoli Länder e delle istituzioni locali.

facebook
Twitter
Pinterest