GECO, la fiera italiana online sulla sostenibilità: dal 28 al 30 gennaio

0
407
GECO
Photo by Colin D

Oggi il nostro team di Francoforte ci parla dell’importanza della sostenibilità, e in particolare della mobilità intelligente, nell’imminenza di GECO, fiera italiana sul tema, che si terrà online dal 28 al 30 Gennaio.

La mobilità a zero emissioni: utopia o realtà?

Lo scorso dicembre la Commissione Europea ha pubblicato il report “Strategia per una mobilità intelligente e sostenibile”. Tra gli altri obiettivi da raggiungere entro il 2030, la circolazione di circa 30 milioni di veicoli a zero emissioni e la commercializzazione di imbarcazioni a zero emissioni. Il 2035, invece, sarà il turno dei grossi aeromobili ad impatto zero.

L’obiettivo della Commissione Europea è fare in modo che il nostro sistema dei trasporti sia pronto per affrontare le sfide future annullando ogni possibile impatto. Ma qual è ad oggi la situazione? La mobilità a zero emissioni è solo una visione oppure trova effettivo riscontro nella realtà?


Katharina Reuter Unternehmens Gruen
Katharina Reuter
Leggi anche:
Green economy e circolarità delle imprese: la strada è ancora lunga – Intervista a Katharina Reuter

 


Da Francoforte in Abruzzo in auto elettrica: la sfida

Abbiamo accettato la sfida che ai più può sembrare folle quando si parla di mobilità elettrica: affrontare un viaggio di circa 1.300 KM su un’auto 100% elettrica. Da Francoforte ad una delle regioni più verdi d’Europa: l’Abruzzo.

Sarete stati sicuramente colpiti da una scarica di scetticismo e stupore e alcuni staranno pensando “Impossibile, sono necessarie decine di ore per ricaricare un’elettrica!”. Allacciate le cinture, si parte per un viaggio 100% elettrico.

Prima di affrontare un viaggio di questo tipo, è fondamentale la pianificazione. Quando si parte con un’auto diesel o a benzina, solitamente non si pianificano le fermate, non si sceglie in anticipo in quale area di sosta si farà rifornimento perché si è sicuri del fatto che, solitamente, ogni 50 km è disponibile un’area di servizio.

Photo by CHUTTERSNAP

Quando viaggiamo in elettrico, al contrario, la fase della pianificazione è assolutamente necessaria poiché, ad oggi, la disponibilità di colonnine non vanta la stessa capillarità dei distributori di carburante. Grazie ad applicazioni e siti internet, per esempio Ionity, siamo in grado di localizzare le colonnine di ricarica “rapide” che ci consentono di ricaricare in circa 35 minuti e pianificare il nostro percorso.
Per percorrere i nostri 1.300 Km sono state necessarie 5 soste: una in Germania, una in Svizzera e 3 in Italia (Milano, Carpi e Val di Chiana).

GECO

Viaggiando in Germania e in Svizzera il vantaggio sta nella disponibilità di colonnine lungo le autostrade. In Italia è ancora necessario lasciare l’autostrada e percorrere pochi km per raggiungere la stazione di ricarica, che solitamente si trova nei pressi di centri commerciali. Nel 2021, come previsto dalla Legge di Bilancio, l’Italia cercherà di colmare il gap con il nord Europa, con l’obiettivo di installare una stazione di ricarica rapida ogni 50 km di autostrada.

La silenziosità dell’auto elettrica e la necessità di fermarsi circa ogni 2 ore e 30 minuti hanno reso il viaggio piacevole e sicuro. Possiamo considerare la mobilità elettrica il futuro dei cittadini europei? A conclusione del nostro viaggio possiamo affermare che la mobilità elettrica è già il presente e che inevitabilmente cambierà il modo di muoversi nei prossimi anni. Con il nostro viaggio abbiamo risparmiato l’emissione nell’atmosfera di circa 183 Kg di CO2, dando il nostro contributo all’abbassamento della produzione di polvere sottili.

Photo by Tyler Casey

La Fiera

La mobilità elettrica sarà uno dei temi che verranno discussi durante GECO: La fiera italiana sulla sostenibilità, che si terrà online dal 28 al 30 Gennaio. E di GECO si potrà approfittare per approfondire temi che sono non solo ormai solo essenziali, ma anche indifferibili.

Durante i tre giorni della fiera, oltre a scoprire nuovi modi di muoversi in modo green, avremo la possibilità di scoprire come usare le energie del nostro pianeta in modo sostenibile e all’avanguardia. Comprendere come nuove pratiche e scelte che non danneggiano l’ambiente possono creare nuove opportunità nel settore turistico.

La transizione verso un mondo più sostenibile è appena iniziata e adesso sta a noi muoverci, ovviamente, in elettrico!

Potete registrarvi qui a GECO: La fiera italiana sulla sostenibilità 

Il report completo della Commissione Europea sulla mobilità intelligente e sostenibile