Berlino: dopo Capitol Hill sarà incrementata la protezione del Bundestag

0
193
Capitol Hill
Photo by LoboStudioHamburg (Pixabay)

L’attacco a Capitol Hill resterà uno degli eventi più significativi della nostra storia ed è destinato ad avere ripercussioni in tutto il mondo. Come diretta conseguenza dei fatti di Washington, per esempio, il presidente del Bundestag Schäuble ha richiesto un rafforzamento della protezione dell’edificio da parte della polizia di Berlino. Già in precedenza il livello di sicurezza del Bundestag era stato messo in discussione e considerato inadeguato, ma le preoccupazioni espresse da diverse parti politiche non erano mai state tradotte in un piano d’azione.

La polizia di Berlino ha quindi rafforzato la sua presenza intorno al palazzo del Reichstag, allo scopo di garantire una protezione più efficace, allo scopo di evitare che nuovi tentativi di assalto all’edificio, come quelli già verificatisi in occasione di alcune manifestazioni di negazionisti del Covid, possano tradursi in atti di violenza come quelli avvenuti negli USA, le cui immagini hanno fatto il giro del mondo.

Le opinioni

Il consenso sul rafforzamento della sicurezza intorno al Reichstag non è unanime. Se da un lato c’è chi, come la capogruppo parlamentare dei Verdi Britta Haßelmann, esorta a non sottovalutare i rischi rappresentati dalle derive populistiche e antiparlamentariste, che possono rapidamente trascendere in atti violenti, dall’altro c’è chi non vuole rinunciare alla tradizionale apertura del parlamento tedesco nei confronti della cittadinanza.

Di questo avviso sono Wolfgang Kubicki (vicepresidente FDP) e Claudia Roth (vicepresidente dei Verdi), che considerano il rafforzamento della sicurezza una misura difensiva che sembra dare ragione agli estremisti, confermando un calo di fiducia nella democrazia.

Può interessarvi anche: Berlino, effetto Capitol Hill? Sanzioni per i disturbatori invitati al Bundestag da Afd