Germania, l’estrema destra cerca di monopolizzare le proteste anti-lockdown. Lo dice l’Ufficio federale della Protezione della Costituzione

0
47
estrema destra
Thomas Haldenwang, Photo by Medienmagazin pro

Germania, l’estrema destra cerca di monopolizzare le proteste anti-lockdown: lo dice l’Ufficio federale della Protezione della Costituzione

di Maurizio Costa Clari

Le ultime proteste anti-lockdown che si sono verificate in Germania hanno creato un ambiguo clima estremista, fino al punto da allertare persino la Verfassungsschutz, l’Ufficio federale della Protezione della Costituzione e la cui missione principale è la sorveglianza delle attività contrarie alla costituzione della Repubblica Federale tedesca (Grundgesetz). Il presidente della Verfassungsschutz, Thomas Haldenwang, ha infatti dichiarato al settimanale WELT AM SONNTAG: “Stiamo registrando la tendenza da parte degli estremisti, soprattutto destra, a strumentalizzare le proteste che stanno avendo luogo”.

Haldenwang ha inoltre spiegato come l’anticamera di tutto sia stata la rete e proprio su internet abbiano cominciato a diffondersi certe derive, inizialmente attraverso una propaganda fatta di teorie del complotto e fake news. Poco dopo, le stesse esternazioni si sono riversate nel cosiddetto mondo reale e nello specifico nell’ambito delle manifestazioni di protesta anti-lockdown.

L’obiettivo neanche troppo camuffato di questi estremisti di destra è cercare di raggiungere l’elettorato borghese, al fine di uscire dalla nicchia e mescolarsi a un contesto dalle maggiori potenzialità politiche, oltre a tentare di massimizzare i numeri e l’impatto della protesta, invitando più persone possibili a partecipare attivamente.

“Esiste il pericolo che gli estremisti di destra, con la loro ostilità e i loro scopi di lotta allo Stato, cerchino di monopolizzare le proteste e le manifestazioni anti-lockdown, che finora sono state messe in atto da una maggioranza di cittadini fedeli alla Costituzione” ha dichiarato inoltre il presidente Haldenwang, per poi precisare: “Al momento siamo preoccupati dalla possibilità che gli estremisti stiano utilizzando la situazione attuale per strumentalizzare il dissenso e crescere attraverso questo meccanismo, esattamente come accadde durante la cosiddetta crisi dei rifugiati”.

Non è la prima volta che la Verfassungsschutz lancia un allarme relativo all’estrema destra sul suolo tedesco. Appena un anno fa, infatti, sul nostro giornale pubblicammo una notizia relativa al pericolo che alcuni gruppi si stessero allenando in vista di una vera e propria guerra civile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here