Gratis in streaming dalla Philharmonie di Berlino: Rattle dirige Berio e Bartók

0
195

L’epidemia di Covid-19 è ormai considerata una pandemia dall’OMS e anche la Germania ha iniziato a prendere alcuni provvedimenti per limitare l’assembramento di persone in luoghi chiusi. Fra le prime misure che sono state adottate c’è la chiusura dei teatri e delle sale da concerto, che ha coinvolto, ovviamente anche la Philharmonie. Il tempio della musica più famoso d’Europa resterà chiuso fino al 19 aprile e tutti gli eventi previsti, così come le visite guidate, sono stati rimandati o addirittura cancellati ed è previsto il rimborso dei biglietti già venduti. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale in più lingue.

Tuttavia, come molte istituzioni culturali nel mondo, anche la Philharmonie ha voluto dare un segno di solidarietà a chi è costretto in quarantena, a chi ha scelto l’autoisolamento domestico e anche a chi, semplicemente, sente la mancanza della vivace scena culturale della capitale tedesca.

Rattle Philharmonie streaming
Monika Rittershaus / per OTRS / CC BY-SA (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)

Stasera, 12 marzo, alle 20, il direttore artistico Sir Simon Rattle dirigerà un concerto dei Berliner Philharmoniker dalla Digital Concert Hall della Philharmonie di Berlino. Il concerto sarà trasmesso gratuitamente in streaming, visibile a questo link. Il programma prevede la Sinfonia di Berio e il Concerto per Orchestra di Bartók.

Per chi non avesse la possibilità di vederlo in diretta, saranno trasmesse repliche anche il 13 e il 14 marzo.

La scelta di Rattle, della direzione della Philharmonie e di tutti gli orchestrali è un messaggio di speranza, in un momento in cui la paura rischia di paralizzare tanto chi è chiuso in casa quanto chi è costretto ad andare comunque al lavoro: nelle nostre vite c’è comunque spazio per la bellezza, per l’arte e per la condivisione delle nostre passioni. Viviamo in un’epoca in cui la tecnologia ci permette di fruire di moltissimi tipi di arte anche senza spostarci e quindi, in questo momento, in tutta sicurezza. Approfittiamone.