Coronavirus, il cantante dei Rammstein in terapia intensiva a Berlino

0
345
Rammstein
Photo by Al Pavangkanan

Il cantante dei Rammstein, Till Lindemann, è in terapia intensiva a Berlino a causa del Coronavirus. Lo annunciano sia Bild che Focus. Secondo le stesse fonti, il cantante tedesco sarebbe stato anche a rischio di vita.

Le sue condizioni, però, al momento starebbero migliorando e Lindemann sarebbe stato dichiarato fuori pericolo.

Pare che il leader dei Rammstein, che ha 57 anni, abbia avvertito i primi sintomi dopo un concerto in Russia, a Mosca. Tornato a Berlino ha avuto la febbre alta ed è stato urgentemente portato in una clinica, dove è stato sottoposto al tampone per il Coronavirus. Il cantante è quindi risultato positivo e anche affetto da una polmonite.

Può interessarvi anche: Berlino accoglierà pazienti italiani affetti da Coronavirus