Berlinale 2020: il presidente di giuria sarà Jeremy Irons

0
329
Jeremy Irons
Jeremy Irons. Photo by Gage Skidmore
Photo by Gage Skidmore

È ufficiale: il presidente di giuria della Berlinale 2020 sarà Jeremy Irons. L’annuncio arriva da una nota ufficiale del festival, mentre l’attore britannico si è detto molto lieto dell’incarico, nonché “onorato di poter essere presidente della giuria del festival di Berlino, un festival che ammiro da tempo e che ho sempre frequentato con piacere”.

La carriera di Jeremy Irons, iniziata nel lontano 1968 con la celebre compagnia teatrale dell’Old Vic, lo ha portato negli anni a spaziare in diversi ambiti e a ricevere numerosi premi, dal Tony Award ottenuto a metà degli anni ottanta come miglior attore ne “La cosa reale” (The real thing), a Broadway, al Premio Oscar, al Golden Globe e al David di Donatello ricevuti nel 1991, sempre come miglior attore, per “Il mistero Von Bulow, di Barbet Schroeder.

L’11 febbraio sarà intanto disponibile il programma ufficiale della settantesima edizione del prestigioso festival del cinema di Berlino, che avrà luogo dal 20 febbraio al 1° marzo e che ogni anno include circa 400 film di ogni genere, lunghezza e formato. I film sono normalmente divisi per categorie, per alcune delle quali ci sono già delle anticipazioni, e che includono Generation, PanoramaForum Expanded, Perspektive Deutsches Kino, Encounters, Berlinale shorts, Berlinale Special & Berlinale Series, Retrospective, Berlinale Classics & Homage, che quest’anno vedrà premiata Helen Mirren.