Brant Bjork in concerto stasera a Berlino

0
163
Photo by Marco Mosti
concerto
Photo by Marco Mosti

di Mauro Mondello

Difficile immaginare un personaggio più influente di Brant Bjork quando si pensa alla scena del desertrock californiano e, soprattutto, allo stoner rock, un genere nel quale psichedelia e ritmi lenti si incrociano con bassi sempre insistiti, capaci di ricreare melodie circolari e di riportare con la mente a grandi spazi aridi. Brant Bjork porterà le sue sonorità desertiche al Festsaal Kreuzberg di Berlino martedì 20 novembre, per un concerto che chiude il tour europeo del suo ultimo album, Mankind Woman, uscito lo scorso settembre.

L’ex fondatore dei Kyuss e batterista dei Fu Manchu è alla dodicesima fatica da solista e per questo progetto ha deciso di collaborare con il chitarrista Bubba DuPree e il vocalist Sean Wheeler. Il risultato è un LP da 11 tracce, 38 minuti di sonorità intime e decise, che esplorano la profondità della ricerca musicale di Bjork e ritornano a pescare fra i suoni di lavori storici del musicista originario di Palm Springs, su tutti quel Jalamanta dell’ottobre del 1999, disco di esordio, che nel tempo è diventato un punto di riferimento assoluto per la musica stoner.
Bjork, con i suoi i tagli spigolosi e spaziali, i toni caldi di chitarra e di basso si fondono perfettamente su una batteria protagonista, esplora in maniera unica e intrigante un genere musicale che si è spesso contraddistinto per la scarsa capacità di sapersi innovare.

La musica che Brant Bjork porterà a Berlino martedì 20 novembre fa pensare a una tarda serata nel caldo torrido del Sud californiano, magari mentre su una macchina scoperta si rientra verso casa, percorrendo una lunga strada dritta persa nel deserto.
Ad aprire il concerto di Bjork saranno i Sonic Dawn, giovane band danese di rock psichedelico sotto contratto con l’etichetta Nasoni Record, un’istituzione della musica stoner in Germania e label dei Color Haze, la mitica band stoner, attiva dal 1994, di Monaco di Baviera.

Le porte del Festsaal Kreuzberg, in Am Flutgraben 2, apriranno alle 19.00, mentre il concerto, organizzato da Greyzone Concerts e dal tour booking internazionale Sound of Liberation, inizierà alle 20. I biglietti costano 23 euro.
Potete trovare maggiori informazioni sull’evento facebook ufficiale e sul sito ufficiale di Festsaal Kreuzberg.