The Junkman from Afrika, vernissage al Wale Cafè

0
286
10604691_919421384753850_6485770588921195070_o
© Dilomprizulike

The Junkman from Afrika è un percussionista e artista poliedrico nigeriano. Sono state moltissime le sue performance e le opere che ha esposto in tutto il mondo.

Considerato fra i 50 più influenti artisti africani, è stato ospitato alla Tate Modern di Londra e al Pompidou Centre di Parigi, ma non solo, perché il suo talento ha trovato spazio anche al Moderna Museet di Stoccolma, al Centre de Cultura Contemporània de Barcelona, all’Herzliya Museum di Tel Aviv, alle Biennali di Osaka, Dakar e Guandju. Le sue performance, sotto l’alias di Professor Junk, sono state presentate in tutta Europa e negli Stati Uniti.

Dil, questo il suo vero nome, trova ispirazione dall’immondizia, creando mondi immaginari tramite opere visionarie di arte contemporanea.

Questo sabato, dalle ore 18.00, Le Balene Possono Volare – nella loro sede, il Wale Café in Hobrechtstrasse 24 a Neukölln – presentano RAW, una selezione di alcuni suoi lavori, realizzati in parte in Nigeria e in parte in Europa.

Le opere resteranno esposte al Wale Café per una settimana e saranno aperte alle visite del pubblico tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 10.00 alle 18.00.

Il Vernissage di sabato sarà condotto musicalmente da uno tra i personaggi cult della scena afro e funky berlinese, Dj 2b Fuzzy, il quale proporrà sonorità Afrobeat e Black Music, accompagnato, in parte del suo set, proprio dalle percussioni di The Junkman from Afrika.

L’evento è ad entrata gratuita

10644588_919421158087206_2424058031399689734_o
© Dilomprizulike
289758_10151040985075024_1508053162_o
© Dilomprizulike