Pegida colpisce ancora: lunedì sarà di nuovo in piazza

Foto © Franz Ferdinand Photography / Flickr / CC BY-ND 2.0
Foto © Franz Ferdinand Photography / Flickr / CC BY-ND 2.0
Foto © Franz Ferdinand Photography / Flickr / CC BY-ND 2.0

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – Avevamo dato la notizia che Pegida si ritirava, che rinunciava a fare le manifestazioni in piazza ed effettivamente è stato così. Un “litigio” tra la sezione locale e la direzione nazionale del movimento ha infatti impedito ai razzisti francofortesi di utilizzare il la sigla ufficiale dei “cittadini europei contro l’islamizzazione dell’occidente”.

Ahimè, questo non ha impedito al manipolo – non si sono mai presentati in più di cento – di manifestare anche lo scorso lunedì, questa volta con il nome di Freie Bürgercittadini liberi.

L’ultima volta si sono presentati al Roßmarkt e ora hanno lanciato l’ennesimo lunedì di presenza pubblica. Questa volta l’appuntamento sarà direttamente nella piazza centrale, al Römer. Ovviamente si attendono – e si invitano – le persone a partecipare alla puntuale contromanifestazione.

Anche lunedì scorso, 23 marzo, a contestare le circa cinquanta persone presenti, c’erano qualche centinaio di attivisti anti-fascisti, ovviamente tenuti a debita distanza dalle forze dell’ordine. Provvedimento in particolar modo necessario, dopo le tensioni del lunedì prima, quando la polizia per tenere separati i due cortei è dovuta ricorrere alla forza e una militante di Pegida è stata colpita da una pietra.

A testimonianza della tensione che ruota intorno a queste manifestazioni riportiamo la notizia di alcuni arresti che la polizia ha eseguito lunedì scorso a causa del possesso, da parte di sette contromanifestanti, di oggetti che potevano essere utilizzati come armi.

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest