A Berlino un corso sulle mafie, contro le mafie (con Nando dalla Chiesa)

2
451
© Antonio Scardinale / CC BY-NC-SA 2.0
© Antonio Scardinale / CC BY-NC-SA 2.0
© Antonio Scardinale / CC BY-NC-SA 2.0
Nando dalla Chiesa [© Antonio Scardinale / CC BY-NC-SA 2.0]

«Il fenomeno mafioso viaggia velocemente. E vince in trasferta. Porta verso il nord dell’Italia e fuori dall’Italia i suoi interessi, i suoi affari, la sua cultura. Nato da specifici contesti storici e sociali di alcune regioni del sud Italia, si afferma con facilità sbalorditiva fuori da quei contesti. Invece di essere espulso dalla modernità, la conquista».

Parole di Nando dalla Chiesa, professore di Sociologia della Criminalità Organizzata presso l’Università Statale di Milano e Presidente onorario di Libera, associazione contro le mafie, scrittore e politico.

Dalla Chiesa sarà a Berlino dall’8 gennaio al 6 febbraio 2015 per tenere un corso intensivo sulla criminalità organizzata, attraverso un ciclo di incontri gratuiti in lingua italiana organizzati in collaborazione con la Humboldt Universität e l’associazione berlinese Mafia? Nein Danke!.

«Le forme di mentalità mafiose penetrano in sistemi culturali teoricamente incompatibili. Silenziosamente, efficacemente. Mentre le società aggredite sviluppano con regolarità diffusi processi di rimozione. Come mai?», si chiede dalla Chiesa. «Come è possibile che questo inizi ad accadere nella Germania così diversa dall’Italia per costumi civici e rigore delle leggi?».


Il corso si propone di partire dalla nozione di modello mafioso per impostare queste e altre domande e per cercare di dare loro una risposta, in grado di offrire una comprensione critica di uno dei più preoccupanti (e misconosciuti) problemi della contemporaneità europea.

Orari e date: il corso di terrà presso l’Institut für Romanistik, Humboldt Universität, Dorothenstraße 24, il mercoledì e il giovedì dalle 8 alle 10 e il venerdì dalle 14 alle 16.

Programma: per il programma dettagliato degli incontri, potete consultare il flyer qui sotto. Per ulteriori informazioni contattare Sarah Mazzenzana al seguente indirizzo email: [email protected]

flyerdallachiesa

facebook
Twitter
Pinterest