“Rispettatemi”: i cinque consigli di Berlino per i suoi turisti

0
210
© tatogra / CC BY SA 2.0
© tatogra / CC BY-SA 2.0
© tatogra / CC BY SA 2.0
© tatogra / CC BY-SA 2.0

«A Berlino tutto è possibile, tranne quello che è vietato», recita un vecchio detto che riecheggia ogni tanto per le vie della città.

Lo sanno anche quelli di Visit Berlin, la società di promozione turistica di Berlino, che in un opuscolo pubblicato per segnalare i migliori appuntamenti culturali in calendario ha inserito una postilla assai particolare.

Si tratta di un “vademecum pratico per tutti quei turisti, oltre dodici milioni, che ogni anno vengono a visitare la capitale della Germania. Un modo per dire loro: godi della bellezza della città, ma cerca di sempre rispettarla.

A Berlino la rabbia dei cittadini verso i cattivi comportamenti dei visitatori non è certo una rarità. A Kreuzberg si è parlato a lungo di introdurre un “codice di condotta” per frenare gli eccessi e la maleducazione dei viaggiatori più irrispettosi.

Il tema è sentito anche da Visit Berlin, che ha stilato cinque punti per il turista consapevole. Nel segno del «A Berlino tutto è possibile, tranne quello che è vietato». Eccoli:

1. Spazzatura. Per una Berlino pulita, bisogna cominciare dai piccoli gesti. E così tutto quello che dovete buttare, mozziconi di sigaretta compresi, deve finire nel cestino.

2. Silenzio. I berlinesi vogliono dormire, molti di loro domani mattina si dovranno alzare per andare al lavoro. Niente rumori in strada e fuori dai locali notturni dopo le ore 22.

3. Alcool. Bere non è un problema, se lo si fa nei luoghi e nei modi giusti. In metropolitana, ad esempio, è vietato (anche se i berlinesi sono tra i primi a non rispettare il diktat).

4. Ladri. I ladri sono davvero molto abili. Tenete sempre sott’occhio i vostri effetti personali, per evitare spiacevoli situazioni e prevenire i furti.

5. Berliner Schnauze. I berlinesi sono “diversamente simpatici”. Affrontate il loro “muso” con il piglio giusto, sapendo che anche da qualche parte della loro anima, in fondo, vi vogliono bene.