Un viaggio sonoro (via app) nel Memoriale dell’Olocausto di Berlino

0
146
© Esther Lee / CC BY 2.0
[© Esther Lee / CC BY 2.0]
© Esther Lee / CC BY 2.0
© Esther Lee / CC BY 2.0

Nel 2008, un concerto unico ebbe luogo presso il Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa: ventiquattro musicisti, dislocati tra le stele del monumento commemorativo progettato da Peter Eisenman, eseguirono – per la prima e ultima volta – il componimento “Vor dem Verstummen”, sotto la direzione del celebre compositore Harald Weiss.

I tremila visitatori che presero parte all’evento, si potevano muovere liberamente all’interno del Denkmal, avvicinandosi ed allontanandosi dai musicisti e percependo dunque i suoni variare a seconda della loro ubicazione. Fu un evento raro, mai più replicato: oggi, però, chiunque può rivivere quell’esperienza.

Il merito è di Virtuelles Konzert, un’app che, utilizzando il rilevatore GPS integrato sullo smartphone, vi guiderà attraverso un’esperienza uditiva realistica, modificando i volumi e la direzione degli strumenti a seconda della vostra posizione grazie ad una tecnologia innovativa. Un nuovo modo di visitare il celebre memoriale, rivivendo l’emozionante esperienza sonora che vi ebbe luogo cinque anni fa.

La registrazione, tuttavia, non è quella originale. Le parti strumentali, suonate dai musicisti della Kammerorchester di Berlino (diretta da Juergen Bruns) sono state messe su nastro nel dicembre 2012, presso gli studi della RBB. L’applicazione, che ha lo scopo di “avvicinare i giovani al memoriale e al ricordo dell’Olocausto”, come ha spiegato l’ideatore Daniel-Ian Girl, è completamente gratuita.

Ecco un video delle registrazioni: