Sarà (finalmente) abbattuto il palazzo più brutto di Berlino

0
638
© lazygamer / CC BY 2.0
© lazygamer / CC BY 2.0
© lazygamer / CC BY 2.0
© lazygamer / CC BY 2.0

Ancora non esiste una data precisa, ma poco importa: il palazzo più brutto di Berlino sarà abbattuto per lasciare spazio ad un edificio nuovo, che contribuirà alla riqualificazione di una delle aree più hässlich della città.

Il processo di rinnovamento di City West, l’area di Charlottenburg che diparte dalla stazione di Zoologischer Garten e si estende fino al Ku’damm, si compone di un nuovo tassello, la demolizione dell’Aschinger-Haus di Joachimstalerstrasse.

Definito «pugno nell’occhio» dagli stessi berlinesi, il palazzo costruito all’inizio degli anni ’70 ospita un ostello, diverse sale giochi, una serie di fast food ben poco attraenti. I suoi portici sono degradati e maleodoranti, non certo un luogo ideale per una passeggiata nel centro di una grande città.

Con l’apertura dell’hotel Waldorf Astoria, la vicina galleria fotografica C/O (che si affida al crowdfunding) e la costruzione del nuovo grattacielo Upper West, il centro di Charlotteburg sta vivendo oggi un processo di profonda trasformazione.

Sono cinque i progetti presentati finora, una giuria selezionerà i due più interessanti e li sottoporrà ad una lunga revisione prima di “eleggere” il vincitore. Tra i partecipanti anche la società di investimenti americana Hines, che ha già avviato numerose costruzioni in città.

facebook
Twitter
Pinterest