Un quartiere di Berlino senza auto per 30 giorni: la proposta dei Verdi

0
143
[© ximena / CC BY ND 2.0]
[© ximena / CC BY-ND 2.0]
[© ximena / CC BY ND 2.0]
ximena / CC BY-ND 2.0]

Un intero quartiere di Berlino senza rumore di motori e gas di scarico, per un mese intero.

È questo l’ambizioso progetto portato avanti dal partito dei Verdi, che vorrebbe vietare le automobili per 30 giorni in un’area (ancora da identificare) nella capitale tedesca, lasciando il permesso di circolare soltanto a mezzi elettrici.

Un esperimento che richiederebbe il coinvolgimento di tutti i residenti e che, per questo, dovrà trovare terreno fertile per essere messo in atto: prima si era pensato a Prenzlauer Berg, oggi il compasso si è spostato sul distretto di Tempelhof-Schöneberg.

Elizabeth Kiderlen, rappresentante dei Verdi nel quartiere, sta valutando varie opzioni, nell’ottica di elaborare una proposta concreta da sottoporre alle altre forze politiche. Intanto Jan Rauchfuss, della SPD, ha manifestato “curiosità” per l’iniziativa.

Una delle zone adatte per ospitare il mese ad emissioni zero è, secondo quanto trapelato, l’area compresa tra Wartburgplatz ed Eisenacher Straße. Al momento, però, resta ancora un’ipotesi.

Intanto, comunque, cresce l’interesse per l’intero progetto: con Berlino che si conferma, ancora una volta, all’avanguardia nell’attenzione ad ecologia, ambiente e lotta all’inquinamento.