I risultati delle elezioni europee in Assia: l’SPD sorpassa la CDU, AfD arriva all’8 per cento

0
90
Il simbolo dell'Euro sotto la sede della BCE a Francoforte. Foto © ArcCan/ Wikimedia Commons / CC BY-SA 3.0 / remixed by Il Mitte
Il simbolo dell'Euro sotto la sede della BCE a Francoforte. Foto © ArcCan/ Wikimedia Commons / CC BY-SA 3.0 / remixed by Il Mitte
Il simbolo dell’Euro sotto la sede della BCE a Francoforte. Foto © Jay Eldy/ Wikimedia Commons / CC BY-SA 3.0

Francoforte – Questo weekend, come nel resto d’Europa, anche in Assia si è votato per le elezioni dei parlamentari europei. Se nel resto dell’Unione si è registrato una forte crescita dei partiti anti-europeisti (come in Francia con il Front National e in Inghilterra con lo UKIP) la Germania, paese più importante dell’Unione, questo exploit non si è avuto.

La Germania è ovviamente fondamentale per gli equilibri euopei, non solo per la forza economica e per il ruolo di “locomotiva” che ricopre, ma anche formalmente poichè, in vece della sua popolazione, è anche il paese che, rispetto a tutti gli altri, nomina più seggi al parlamento europeo: ben 96.

In Assia, la regione di Francoforte, le votazioni, per la prima volta dal 1989 hanno registrato un aumento dell’affluenza. Il dato rimane comunque basso, fermo al 44, 5 per cento contro il 38,9 del 2009. L’aumento dei votanti sembra aver giovato soprattutto ai socialdemocratici che superano la CDU come primo partito in molte città.

Nella metropoli sul meno l’SPD ha raccolto il 26,5 per cento dei voti (+6,8 per cento rispetto alle elezioni del 2009) superando la CDU ferma al 25,6 (alla scorsa tornata aveva preso il 30,9 per cento). I verdi perdono qualche punto passando dal 23,1 al 18,9 per cento, mentre la Linke cresce dal 6,1 al 8,4 per cento.

La rivelazione è il partito Alternative für Deutschland, versione in salsa tedesca del populismo anti-euro di destra che attraversa l’europa. A Francoforte raccoglie un notevole 8 per cento e in molti comuni della regione fa anche meglio. A Eppstein ha raggiunto addirittura il 14 percento.

I liberali della FDP a Francoforte raccolgono il 5,6 per cento confermando la caduta libera del partito. Alle scorse elezioni europee si attestava quasi al 15 per cento.

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!