Il rock dei livornesi Appaloosa alla (ri)conquista di Berlino

0
100
appaloosa
Gli Appaloosa

di Jonathan Freschi

Dopo il successo di novembre e di Aprile, ritornano a Berlino gli Appaloosa, ancora alle prese con un lungo tour europeo per la presentazione del loro quinto album: Trance44.

La band livornese, che ha già infiammato i palchi d’Europa, non ha nessuna intenzione di fermarsi e dopo un tour nel Bel Paese, li ritroviamo subito nei club di Germania, Repubblica Ceca, Belgio, Olanda e Francia, pronti ad unificare il pubblico europeo nelle piste da ballo, sotto l’egida mano dell’indie rock e della musica elettronica, senza confini.

Non a caso, nella discografia degli Appaloosa troviamo di tutto, dall’indie più puro all’elettronica sperimentale, fino al rock psichedelico, passando per veri e propri pezzi dance.

Trance44 è l’album della maturità, forse dovuto anche ai diversi cambiamenti nella formazione della band. Questo quinto progetto è un lavoro adulto, dai suoni pesanti e foschi che, a scapito forse dell’autoironia tipica del gruppo, riesce a non incupirsi e scaccia l’oscurità prediligendo un’atmosfera che è un racconto della nostra quotidianità e dei suoni dei nostri giorni.

Il tour è arricchito dalle performances visual di Martino Chiti e Nicola Buttari, oltre che dall’esperta presenza del fonico (e cantautore) Fabio Fantozzi.

A Berlino suoneranno il 5 giugno 2014 al Marie Antoniette di Jannowitzbrücke, insieme ai Go!Zilla.