Addio a Tegel, c’è la data della chiusura definitiva

tegel

Ormai, sembra davvero deciso: novembre 2014. L’aeroporto di Tegel, molto amato dai berlinesi, chiuderà i battenti tra poco più di un anno, per lasciare spazio al nuovo scalo internazionale intitolato a Willy Brandt.

Secondo un nuovo documento reso pubblico dal CEO di BER, Hartmut Mehdorn, la vita di Tegel avrebbe finalmente una data conclusiva certa. Ad ottobre 2014 verrà aperto il nuovo aeroporto, e all’inizio di novembre lo storico Flughafen di Berlino ovest cesserà di funzionare.

Alcuni gruppi di cittadini, negli ultimi anni, si erano battuti contro la chiusura dell’aeroporto intitolato a Otto Lilienthal con manifestazioni e petizioni ma, come era già stato ribadito in più di un’occasione, il destino di Tegel era già stato deciso da tempo.

Dal 2012, con l’inaspettato primo rinvio dell’inaugurazione di BER, Tegel è stato sottoposto ad uno stress enorme, ospitando ogni giorno circa il doppio dei passeggeri per cui la struttura era stata costruita. In futuro, dopo la sua chiusura, dovrebbe essere trasformato in un grande polo di ricerca scientifica.

Intanto, non è stata comunicata una nuova data di apertura ufficiale del nuovo aeroporto. Sarà l’autunno del 2014, come si deduce dall’ultimo documento di Mehdorn, oppure si cercherà di anticipare il termine, anche attraverso un’apertura parziale dello scalo? Come ormai siamo abituati in questa vicenda, l’incertezza regna sovrana.

LEGGI ANCHE:

Berlino, l’aeroporto fantasma diventa un’attrazione turistica

rainer schwarz

Al nuovo aeroporto Willy Brandt di Berlino non si arriva e non si parte. Quello che viene considerato il disastro più imbarazzante della storia delle infrastrutture pubbliche tedesche è da qualche mese nelle mani di un manager –> Leggi tutto

facebook
Twitter
Pinterest